Il presidente dell’Atalanta, Antonio Percassi, ha commentato l’esito del calendario delle partite che attenderanno l’Atalanta nella stagione 2022/2023. Quest’anno si inizia presto (la prima giornata si disputerà il 14 agosto); ci sarà l’anomalia della sospensione tra la 15.a (13 novembre) e la 16.a giornata (4 gennaio 2023) di un mese e mezzo per la disputa dei Mondiali in Qatar. E si ripete, come già avvenuto la stagione scorsa, il fatto che il campionato di ritorno sarà asimmetrico rispetto all’andata.

L’unica cosa vera di un calendario sportivo è che alla fine le squadre le devi affrontare tutte e che ogni commento rischia di essere inutile. Noi dell’Atalanta però abbiamo una certezza ed è che la squadra e Gasperini, con tutto il suo staff, daranno sempre il massimo e onoreranno come sempre la maglia, perché tutti hanno capito qual è lo spirito della nostra società.
Ed è la stessa determinazione che hanno tutti coloro che vivono la famiglia Atalanta, perché l’obiettivo condiviso è quello di fare bene e impegnarsi, continuando così a far parlare di questa società e di questa città come è stato fatto negli ultimi anni.
Dopo la trasferta di Genova contro la Sampdoria, debutteremo in casa, al Gewiss Stadium, contro il Milan e sono certo che l’ambiente sarà fantastico, come sempre.
Sarà – ne sono convinto – uno stadio colorato di nerazzurro e mi fa piacere vedere come i nostri tifosi – dopo un paio di settimane di campagna abbonamenti – stiano rispondendo con grandissimo entusiasmo con già 10.000 abbonati. Fantastico!
Non mi resta che aggiungere: Forza Atalanta, sempre!

forbes

Ecco il calendario completo:
calendario_serie_a_tim_2022-2023__all._cu_313_del_24_06-2022_

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleTamburello, è il Dossena ad andare in semifinale di Coppa Italia
Next articleAlla vigilia dell’Europeo Valentina Giacinti ha ritrovato il sorriso