Home Atalanta Atalanta supera il muro giallorosso

Atalanta supera il muro giallorosso

407
0

L’Atalanta torna a vincere in casa superando in rimonta la Roma. Un successo che permette alla squadra di Gasperini di consolidare il quarto posto che vale l’accesso alla Champions League e distanziare di sei punti i giallorossi, avendo anche il vantaggio negli scontri diretti. Partita che ha vissuto la svolta tra la fine del primo tempo, quando un errore di Palomino ha permesso a Dzeko di portare in vantaggio la Roma, e il primo quarto d’ora della ripresa, con il pareggio firmato dallo stesso Palomino e il raddoppio di Pasalic, dopo 20 secondi dall’ingresso in campo al posto di Zapata. Per l’Atalanta un ottimo viatico in vista dell’andata degli ottavi di Champions con il Valencia.

La cronaca

Gasperini recupera De Roon in mediana e opta per Hateboer sulla fascia destra, confermando per il resto lo schieramento sceso in campo dall’inizio a Firenze. Fonseca schiera la Roma con il 4-1-4-1 e piazza l’ex atalantino Mancini davanti alla difesa, nel ruolo spesso assegnato in passato a De Rossi, con Dzeko terminale offensivo. Dopo una lunga fase di studio e di equivalenza, al 9’ l’Atalanta dà la prima scossa con un’azione avviata da Zapata, il cui colpo di tacco permette a Ilicic di lanciare in corsa solitaria Gomez, il quale a tu per tu con Pau Lopez si fa ribattere la conclusione a rete vaporizzando la più favorevole delle occasioni. E’ il segnale della vulnerabilità della linea difensiva giallorossa quando attaccata in profondità. Scoccato il quarto d’ora, su corner calciato da Gomez, ci prova di testa Djimsiti ma fuori misura. Al 20’ prima sortita giallorossa con conclusione a lato di Perotti. Atalanta impegnata nel costante tentativo di aggiramento della gabbia disegnata da Fonseca. Il nuovo pericolo per la Roma arriva al 25’ su azione da corner e palla ributtata a centro area da De Roon che pesca liberissimo davanti alla porta Hateboer, il cui tentativo in spaccata vanifica goffamente la favorevole opportunità. Alla mezz’ora azione in velocità con Ilicic che calcia al volo di sinistro il pallone crossato da Gosens, mandando di poco a lato. Quando l’Atalanta prende l’abbrivio, la Roma si rifugia puntualmente nel fallo tattico. Da un calcio di punizione da fuori area al 38’ Toloi inventa una rovesciata che accarezza il palo. Al 42’ Smalling decisivo nella diagonale per interrompere uno scatto in profondità di Ilicic. Su capovolgimento di fronte rischia l’Atalanta su cross dal fondo di Perotti e battuta a rete di Pellegrini respinta da Palomino. Dal salvataggio all’errore clamoroso passa una manciata di secondi. Il difensore argentino controlla male il pallone permettendo a Dzeko di appropriarsene e lanciarsi verso l’area bergamasca per trafiggere Gollini con un tiro di precisione. Una disattenzione che trasforma Gasperini nell’Orlando Fuorioso. Si torna in campo con l’Atalanta determinata a riequilibrare le sorti. Al 4’ discesa di Hateboer sul cui cross basso Zapata non riesce a intervenire. Al 5’ la squadra di Gasperini perviene al pareggio. Su corner di Gomez, colpo di testa di Djimisiti e torre proprio per Palomino che in spaccata insacca riscattando l’errore del primo tempo. Sull’onda dell’entusiasmo l’Atalanta assedia l’area giallorossa e al 9’ sfiora il vantaggio con un rasoterra di Hateboer che Fazio respinge e un conclusione di De Roon di poco a lato. Al 14’ mossa tattica (e vincente) di Gasperini che richiama Zapata, perennemente in duello con Smalling che lo sovrasta, sostituendolo con Pasalic che nel giro di 20 secondi, servito da Gosens in area, porta in vantaggio l’Atalanta con un tiro all’incrocio dei pali. Fonseca risponde avvicendando Kluivert con Perez e poi Mancini con Veretout. La Roma non riesce a infierire, tenuta a bada dall’Atalanta che continua i tentativi di affondo mettendo in apprensione la retroguardia giallorossa. Al 33’ esce Perotti per fare posto a Villar. Al 38’ mossa conservativa di Gasperini che fa uscire Ilicic per Malinovskyi. Tre minuti dopo standing ovation per Gomez avvicendato da Muriel. Poi l’Atalanta porta a casa il successo che vale doppio. Per la Roma sesta sconfitta in otto partite nel 2020.

ATALANTA-ROMA 2-1

Atalanta (3-4-1-2): Gollini 6 Toloi 7 Palomino 7 Djimsiti 7 Hateboer 6 De Roon 7.5 Freuler 7 Gosens 7 Gomez 7.5 (41’ st Muriel sv) Ilicic 7 (38’ st Malinovskyi sv) Zapata 6 (14’ st Pasalic 7). A disposizione: Sportiello, Rossi, Caldara, Castagne, Czyborra, Tameze, Malinovskyi, Colley. Allenatore: Gasperini

Roma (4-1-4-1): Pau Lopez 6 Bruno Peres 5.5 Fazio 5.5 Smalling 6 Spinazzola 5 Mancini 5.5 (23’ st Veretout 5.5) Mkhitaryan 5 Pellegrini 5 Perotti 5.5 (33’ st Villar sv) Kluivert 6 (17’ st Perez 5) Dzeko 6. A disposizione: Fuzato, Cardinali, Juan Jesus, Cetin, Ibanez, Santon, Kolarov, Under, Kalinic. Allenatore: Fonseca

Arbitro: Orsato 6.5 Assistenti: Manganelli e Preti. IV: Manganiello. Var: Maresca Ass Var: Fiorito

Marcatori: pt 45’ Dzeko; st 5’ Palomino, 14’ Pasalic

Recupero: 1, 3

Ammoniti: Mancini, Mkhitaryan, Gosens, Perez