Home Primo piano In evidenza E’d’oro il fioretto di Arianna

E’d’oro il fioretto di Arianna

228
0

Arianna-ErrigoIl dream team delle fiorettiste azzurre non si smentisce e mantiene la leadership assoluta. Dopo il trionfo individuale e a squadre maturato a Londra 2012, i Campionati del Mondo Assoluti di Budapest regalano la medaglia d’oro di Arianna Errigo, che vince il titolo iridato nel fioretto femminile, dopo il bronzo ad Antalya2009, l’argento a Parigi2010 e l’argento olimpico a Londra2012. Sale sul podio finale anche Elisa Di Francisca, che conquista la medaglia di bronzo. La vicecampionessa olimpica sfata il suo più grande tabù e conquista il titolo iridato, grazie alla vittoria in finale contro la tedesca Caroline Golubytsky per 15-8. Per la Errigo le porte della finale invece si sono aperte dopo aver sconfitto per 15-11 la russa Inna Deriglazova. Un successo che ha permesso all’azzurra anche di conquistare la certezza matematica della vittoria della Coppa del Mondo 2013. Terzo posto e medaglia di bronzo per Elisa Di Francisca, sconfitta proprio dalla tedesca, per 13-12 al minuto supplementare. Sorriso un pò amaro quello di Elisa, sconfitta dalla Golubytskyi al termine di un match in cui non sono mancate anche dei momenti di tensione tra le due contendenti alla finalissima. Il fioretto azzurro ha nuovamente dato una straordinaria prova di forza, che giunge anche dalla consapevolezza di avere, ancora una volta, portato quattro atlete nelle prime otto della classifica finale. Oltre alla campionessa olimpica ed alla sua vice, infatti, sono giunte ai quarti Valentina Vezzali e Carolina Erba. il CT del fioretto italiano, Andrea Cipressa, sottolinea la presenza di due atlete sul podio e definisce immensa la prestazione di Valentina Vezzali. La pluricampionessa olimpica al suo rientro dopo 83 giorni dal parto del secondogenito Andrea, ha ancora una volta compiuto un capolavoro. Nonostante le poche settimane di allenamento sulle gambe, infatti, è giunta sino ai quarti di finale dove è poi uscita sconfitta per 15-8, dal confronto con la compagna di Nazionale, Arianna Errigo, poi divenuta Campionessa del Mondo. Carolina Erba, invece, è stata fermata nell’assalto valido per salire sul podio dalla tedesca Golubytskyi per 15-5.