Il nono appuntamento del Campionato del Mondo MotoGP, il Gran Premio di Catalunya, lascia a Italtrans Racing Team un sapore allo stesso tempo dolce e amaro.

Arrivato a Montmelò dopo lo splendido podio del Mugello, Joe Roberts è scattato con decisione dalla prima fila in griglia grazie al terzo miglior tempo registrato nelle qualifiche a un passo dalla pole, sfuggita solo per il traffico proprio nel corso dell’ultimo giro veloce. Determinato a replicare l’ottima performance messa a segno in Italia, il pilota statunitense si è subito imposto primo, mantenendo la posizione per 10 giri. Una gara da vero protagonista, da leader indiscusso, con un passo da vero martello che gli aveva assicurato un margine di oltre due secondi sui diretti inseguitori. Purtroppo, però, il sogno del successo si è infranto nel corso dell’11° giro, quando è scivolato mettendo così un punto alla sua gara. Nonostante lo zero registrato oggi, Joe è sesto in Campionato e i giochi sono ancora aperti.

Buona performance per Lorenzo Dalla Porta nel Gran Premio di Catalunya, che a Barcellona sfiora la top ten e conclude ancora una volta a punti. Partito dalla quinta fila con il 15° tempo, il pilota toscano ha condotto una gara regolare con ottimi tempi, negli ultimi giri come gli avversari in sfida per il podio. Un risultato concreto al termine di un weekend in crescita, con l’obiettivo di migliorare le qualifiche per scattare più avanti in griglia.

Lorenzo Dalla Porta: “Gara tosta dal punto di vista fisico. Partendo indietro, all’inizio ho trovato parecchio traffico e non sono riuscito a fare la differenza con la gomma nuova. Gli ultimi giri avevo un buon ritmo e giravo con i tempi dei primi. Potevo fare qualcosa di più, ma non ho voluto rischiare e buttare via un risultato concreto. Continuiamo a lavorare fiduciosi per il Sachsenring”.

Joe Roberts: “Mi dispiace molto. Oggi sentivo che la vittoria era possibile. La squadra ha fatto un lavoro straordinario per tutto il weekend e mi ha messo a disposizione una moto incredibile. Non vedo l’ora che arrivino le prossime gare perché so di poter fare davvero bene”.

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleBossico, torna il Colombina Trail. Si corre il 19 giugno
Next articleL’Accademia Sport Imagna raddoppia con i camp estivi