L’Atalanta saluta il 2021 al Gewiss Stadium ospitando la Roma di Mourinho nell’anticipo di sabato del penultimo turno del girone di andata. Gian Piero Gasperini ritrova Malinovsky, che ha scontato il turno di squalifica e potrebbe essere in campo insieme a Pessina nel reparto avanzato con Zapata terminale offensivo. Pasalic e Ilicic le prime alternative. In mediana dovrebbe ricomporsi la coppia De Roon-Freuler, mentre sulle fasce, con Maehle a sinistra, è ballottaggio tra Zappacosta e Hateboer sulla destra. Davanti a Musso, certo Toloi, gli altri due posti se li giocano Demiral, Djimsiti e Palomino.

Sul fronte giallorosso, Mourinho deve ancora fare a meno di Pellegrini e El Shaarawy. Nella Roma, Zaniolo farà coppia con Abraham. Tre ex attesi in campo: Cristante, centrale di centrocampo nel 3-5-2, e i difensori Mancini e Ibanez che affiancheranno Smalling in ripresa.

Gasperini è tornato a parlare in conferenza stampa alla vigilia di un match di campionato, indicando nella Roma, seppure attardata in classifica, una squadra di grande valore da affrontare con la massima concentrazione e ribadendo la volontà di aumentare il rendimento casalingo in termini di vittorie. L’allenatore dell’Atalanta ha sottolineato, tra le altre cose, come vincere partite come quella di Verona aiuti ad accrescere l’autostima di una squadra che ha avuto il merito di compattarsi molto, prima per fare fronte alle emergenze di organico a causa degli infortuni, poi per la capacità di esprimere il proprio valore.

L’Atalanta indosserà la maglia del Christmas Match, con strisce nerazzurre leggermente più strette e nella parte inferiore con quello che lo sponsor tecnico Joma ha spiegato essere lo skyline stilizzato in modo particolare della città alta di Bergamo. Le maglie indossate dai calciatori dell’Atalanta saranno messe all’asta e il ricavato sarà devoluto agli Amici della Pediatria dell’Ospedale Papa Giovanni di Bergamo.

forbes