Home Atalanta Sfida atalantina ai Diavoli Rossi

Sfida atalantina ai Diavoli Rossi

58
0


L’Atalanta è a Manchester per la sfida ai Diavoli Rossi per la terza giornata del girone F di Champions Legue. All’elenco degli indisponibili, che comprende Gosens, Pessina, Djimsiti e Hateboer, si è aggiunto Rafael Toloi, uscito prima della fine del primo tempo e al quale è stata riscontrata una distrazione all’adduttore della coscia sinistra. Delle soluzioni per rimediare all’assenza dell’italo-brasiliano, la più probabile è l’arretramento in difesa di De Roon, che farebbe reparto con Demiral e Palomino. In tal caso, accanto a Freuler in mediana, potrebbe giocare Koopmeiners, vista l’ottima prestazione di Pasalic a Empoli in posizione avanzata. Sotto la lente Ilicic, che ha convinto al ritorno dalle partite con la nazionale slovena, sfoggiando i suoi numeri migliori con due gol, e che Gasperini deve decidere quando e come impiegare. Nella formazione titolare dovrebbe giocare Zapata, rinvigorito dal centesimo gol in serie A.

L’assetto tattico alternativo è la difesa a quattro, con arretramento degli esterni Zappacosta e Maehle. Il Manchester United è reduce dal pareggio con l’Everton e dalla pesante sconfitta con il Leicester in Premier League. I rumors nella squadra inglese raccontano di un Cristiano Ronaldo nervoso, ma dal quale ci si dovrà guardare. La partita di Manchester, che si preannuncia piovosa, segna anche il ritorno dei tifosi bergamaschi in trasferta. Circa 400 nella cornice dell’Old Trafford.

(commento di Federica Sorrentino)

La conferenza stampa di Gian Piero Gasperini e Marten De Roon

Fare risultato che sarebbe fondamentale per la qualificazione agli ottavi. Ha esordio così Gian Piero Gasperini, il quale nel corso della conferenza stampa dallo stadio Old Trafford rivolge un pensiero ai cinque giocatori indisponibili per infortunio. “Assenze importanti che costringono ad adattamenti, ma ciò non significa che Atalanta debba snaturare il suo gioco. Se tutti parlano del modello Atalanta devo ringraziare i giocatori che permettono a un visionario come me di conseguire risultati importanti. Il doppio confronto con il Manchester importante ma non decisivo. Livello di difficoltà altissimo di fronte alla platea dell’Old Trafford”. Fiducia nelle parole di De Roon, che ha giocato la sua prima partita stagionale proprio in Champions, aveno dovuto scontare le quattro giornate di squalifica in campionato. “Siamo tutti capitani” il suo motto in vista della sfida ai Diavoli Rossi.

(photo credits: atalanta.it)

forbes