Home Bergamo Vittoria al bacio per Zanetti

Vittoria al bacio per Zanetti

59
0

Luca Lembi

La Zanetti passa a Perugia e fa sua la gara più delicata della stazione. Il successo arriva al momento giusto e regala fiducia, non solo punti, alle rossoblu che si sono imposte in un match ad alta tensione. Bergamo espugna Perugia con autorevolezza, ottenendo 3 punti in 3 set (20-25, 20-25, 18-25), allungando in classifica nei confronti della Bartoccini, da +2 a +5.
In una gara esaltata dal carattere di Loda ed Enright e dalla sapiente regia di Valentin, gli attacchi di Lanier e la freddezza di Dumancic e Mio Bertolo, oltre che i recuperi difensivi di Fersino, sono stati gli ingredienti di un successo che permette alla Zanetti di agganciare, a quota 17, Firenze e Casalmaggiore. La trasferta vincente di Perugia precede di una settimana l’altro importante scontro salvezza al Pala Agnelli con Brescia.
In casa delle umbre, la Zanetti di coach Turino inizia e finisce con Valentin in regia opposta a Lanier, Dumancic e Mio Bertolo al centro, il libero Fersino, Loda ed Enright ai lati.
Nel primo set Zanetti inizia con gli attacchi in diagonale di Loda ed Enright e una difesa esaltante eppure si trova sotto, 14-9. Si risale con Lanier ed Enright è -1 (16-15). La parità arriva con il muro Dumancic-Lanier, il sorpasso con l’ace di Giorgia Faraone (16-17) che tiene il turno di battuta fino al 16-18, quando Havelkova stoppa la Zanetti. Esaltante la pipe di Loda seguita dal doppio ace di Enright ed è 18-22. Dumancic e Lanier fanno il resto e per le rossoblù arriva il primo vantaggio (20-25).
Nella seconda frazione, Zanetti spicca un volo che la porta a +4 (5-9). Un vantaggio che sale a +6 (11-17) con i colpi di Loda ed Enright. Valentin orchestra l’attacco e va anche a segno firmando il 12-18. Al 14-21 di Mio Bertolo risponde Aelbrecht, Perugia accorcia (18-21), ma prima Loda e Mio Bertolo, poi Lanier ed Enright vanno a chiudere per lo 0-2 a tinte rosso e blu (20-25).
Terzo set che vede Lanier murare e attaccare e la Zanetti prova a schiacciare Perugia con la complicità di Enright (3-8). Carcaces guida Perugia a -1, Valentin risponde mandando a segno Lanier e Loda. La parità arriva al 11-11, ma ancora Lanier rimette avanti la Zanetti e fa break (11-13). Bergamo non vuole lasciar rientrare in partita le umbre e il muro di Dumancic (14-19) sembra essere il segnale decisivo. Un finale che vede protagonista Mio Bertolo vale il successo da tre punti (18-25). Raggiante a fine gara Sara Loda, premiata MVP: “Partita importantissima, sapevamo cosa dovevamo fare e siamo state brave”.

Video