Tre giorni di puro divertimento sulla neve… liquida. Il gruppo di Enjoyski Sport ODV in questi tre giorni si è cimentato con l’entusiasmo che li contraddistingue in nuove, originali e divertenti discipline sportive. Nel weekend appena trascorso grazie a una iniziativa organizzata da Freeriders Sport Events, un gruppo formato da dodici persone disabili e normodotati, adulti e bambini si è avvicinato al wakeboard, un’attività sportiva praticata con ai piedi una tavola per i normodotati mentre i disabili motori seduti all’interno di un seggiolino agganciato a una tavola, tutti trainati da una fune con lo scopo di planare sull’acqua.

Un’attività adrenalinica guidata dal pluricampione paralimpico Meme Pagnini e dagli istruttori del centro sportivo wake di Dello (Bs). È stato avvincente, divertente, molto inclusivo. I coraggiosi partecipanti hanno costatato che sull’acqua come sulla neve le barriere architettoniche sono pressoché inesistenti. Emozioni allo stato puro, che l’associazione ha acquistato, grazie al costante e generoso sostegno degli sponsor e degli amici l’attrezzo che serve per praticare questa disciplina con la promessa di tornarci il prima possibile.

In calendario è stata organizzata ieri, mercoledì 22 giugno, una sessione di allenamento in previsione di una gara Coni di moto d’acqua. Questo è stato possibile grazie all’amico Michele Cadei e al Team trevigliese  Moto d’acqua Italia SSD. Durante questo allenamento tre nuovi amici di Enjoyski Sport ODV hanno partecipato al corso per la guida in sicurezza delle moto tenuto dell’istruttore e hanno potuto cimentarsi in questa nuova esperienza adrenalinica e mozzafiato. Il tutto è avvenuto sul lago Treviza di Treviglio gestito dalla stessa associazione.

Le due esperienza sono state fantastiche, costruttive, motivanti ma soprattutto hanno sottolineato l’inclusività e lo spirito Enjoy. Complimenti a tutti i partecipanti e a chi ha permesso la realizzazione di queste attività. Enjoyski Sport ODV continua il suo progetto di inclusione attraverso il divertimento e visto il crescente numero di amici e sostenitori, ribadiamo che da soli si va veloce, ma insieme si va lontano!

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleFilippo Inzaghi e Beppe Signori ricordano Peke
Next articleShort Track, il canadese Derrick Campbell nuovo coach della Nazionale Senior