Home Discipline Altre discipline Zanetti dimenticare Brescia

Zanetti dimenticare Brescia

67
0

Luca Lembi

Dopo avere strappato un punto al tie break sul campo ancora imbattuto di Saugella Monza nel turno infrasettimanale, nonostante la defezione a gara in corso della regista Valentin, il Volley Zanetti inciampia al Pala George di Montichiari cedendo partita e tre punti a Banca Valsabbina Millenium Brescia, dopo avere illuso aggiudicandosi la prima frazione. Un match da dimenticare in fretta – è il commento in casa rossoblù. Senza schiacciatrice Luketic, che resterà a lungo indisponibile, contro le bresciane ha dovuto alzare bandiera bianca anche Valentin, la quale ha passato il testimone della regia a Vittoria Prandi. In campo, con la palleggiatrice, Lanier, Loda, Enright, Moretto e Mio Bertolo. A completare il 6+1 c’è il libero Fersino. Prima della gara, Daniele Turino aveva chiesto “di dare continuità e di essere aggressive senza pensare a chi ci sta davanti dall’altra parte della rete”. Purtroppo, le assenze sono state determinanti e la Zanetti non è riuscita a mettere a frutto i progressi degli ultimi due incontri. E a Brescia è arrivata la sconfitta in quattro set. Vittoria Prandi ha ammesso come sia mancata la giusta aggressività, quella dimostrata nel primo successo al Pala Agnelli e a Monza. “Ci aspetta ora Conegliano: cerchiamo di resettare e pensare ad avere la giusta mentalità e aggressività. Se abbiamo quelle, ci possiamo provare sempre”.

L’inizio al Pala George è stato promettente, con la Zanetti che ha staccato un vantaggio di +5 (10-15), grazie a un gioco più fluido e Prandi capace di distribuire equamente mandando a segno tutti i terminali. La Zanetti ha gestito il set restando sempre avanti, Brescia ha recuperato nel finale portandosi a -1 (23-24), fino a quando Stephanie Enright ha messo la parola fine al parziale permettendo alle rossoblù di chiudere 23-25. Lo score del parziale dice che Mio Bertolo ha chiuso con 6 punti (4 attacchi, 1 muro e 1 ace), Lanier con 5 (4 attacchi e un ace).

Nel secondo set la bresciana Jasper con un ace ha portato la sua squadra sul 10-7, mantenendo il turno di battuta fino al 14-7. Dopo l’ingresso di Marcon e Dumancic, sul 20-14 per le padrone di casa, spazio per Johnson. Ma il set va alle leonesse (25-15). Nel terzo parziale Zanetti ha retto punto a punto fino al break del 18-16 le bresciane che hanno chiuso il gioco 25-21.

Preso in mano il match, le padrone di casa non consentono alle rossoblù Zanetti di strapparglielo fino a conquistare la vittoria mettendo a segno il parziale di 25-16 nel quarto set.