Le ragazze U19 di pallamano conquistano la finale Championships. Oggi difenderanno il titolo

109

C’è uno sport di cui non si parla mai. Ma in questo sport c’è una squadra italiana che sta facendo faville. E vale la pena parlarne. Si tratta dell’Italia femminile U19. Queste ragazze hanno conquistato la finale con una prodezza di Asia Mangone sul filo della sirena.

L’Italia, così, per la seconda volta consecutiva, va in finale ai W19 EHF Championships in corso a Pristina (Kosovo). Finisce 24-23 (p.t. 13-11), risultato che consegna alle azzurrine il diritto di giocare oggi l’atto conclusivo, dove potrà difendere il trofeo conquistato due anni fa, nel luglio del 2021, a Chieti con le atlete del biennio 2002/03.

forbes

In palio, nella finale delle ore 18:00 (diretta ehfTV), ci sarà anche la certezza di giocare per le qualificazioni ai Campionati Mondiali U20 della prossima estate in Macedonia del Nord.

La gioia di Elena Barani, allenatrice azzurra, al termine della gara: “È una grande emozione. Ovviamente vincere sul filo del rasoio, con questi palloni che possono andare dentro oppure no, aumenta ancora di più la gioia e la felicità. Ma in generale penso che abbiamo fronteggiato un’ottima squadra come la Polonia e lo abbiamo fatto in maniera efficace, rimanendo in vantaggio per la gran parte della gara. Siamo molto felici: passo dopo passo stiamo rincorrendo un risultato importante”.

In finale l’Italia sfiderà dunque l’Austria, prima classificata del Girone B e che in semifinale ha battuto di misura la Slovacchia (27-26). La finale si giocherà a Pristina dalle 18:00 di domenica 16 luglio. (U.S. Federhandball)