Toloi, Pessina, Fidanza, Consonni: il Coni Bergamo celebra i suoi campioni con la consegna delle benemerenze

Il comitato orobico ha consegnato i premi agli sportivi che si sono contraddistinti nell'annata 2021 aggiudicandosi titoli nazionali, europei e mondiali.

215

Lo sport orobico chiude un 2023 pieno di soddisfazioni e per farlo ha deciso di festeggiare alcuni suoi campioni in occasione della tradizionale consegna delle benemerenze del Coni Bergamo dedicate all’anno 2021.

Trentanove le medaglie al valore atletico assegnate agli atleti bergamaschi che hanno dato lustro alla nostra provincia, fra i quali spiccano il capitano dell’Atalanta Rafael Toloi con l’ex compagno di squadra Matteo Pessina che hanno ricevuto i complimenti dal sottosegretario regionale a Sport e Giovani Lara Magoni oltre al presidente di Coni Lombardia Marco Riva.

forbes

“Rappresentare lo sport è come tornare a casa, rimettermi il pettorale e tornare a vincere. In questa occasione sono rappresentati i Cerchi Olimpici rappresentano i cinque continenti e sono un simbolo di inclusione nel mondo dello sport – ha sottolineato la delegata del Coni Bergamo Lara Magoni -. Quest’ultimo è infatti quello strumento che consente di recuperare le persone e farsì che loro possano diventare migliori, soprattutto per i giovani che possono trovare nello sport un modo per superare le numerose problematiche che stanno vivendo”.

Coni Bergamo
Antonino Lollo riceve il riconoscimento del Coni Bergamo

In grado di guidare l’Italia alla conquista dell’Europeo, Toloi e Pessina hanno aperto una lunga sfilata di sportivi che hanno raggiunto importanti traguardi internazionali come Martina Fidanza, Chiara Consonni e Sara Cortinovis nel ciclismo, Antonino Lollo nell’atletica leggera, Manolo Morettini e Thomas Oldrati nel motociclismo, Michele Cadei nella motonautica e Gianluigi Sorti nelle attività subacquee.

Insieme a loro sono saliti sul palco della Cittadella dello Sport anche Davide Rottigni e i rappresentanti del Cus Bergamo che hanno ricevuto le stelle di bronzo dedicate ai dirigenti e alle società sportive.

forbes