Scanzo Volley, la Lega non dà il nulla osta. Salta la Serie A3

Ora la società rimane in lista per il ripescaggio in Serie B.

64

Ce l’hanno messa tutta, prima in campionato stravincendolo, poi ai plyoff ottenendo la promozione in A3, quindi la ricerca di un palazzetto che avesse le caratteristiche adeguate per la categoria. La Pallavolo Scanzorosciate era riuscita a trovare un accordo con la Pallavolo Cisano e aveva già firmato con contratto per poter giocare le partite al PalaPozzoni, ma tutto è andato in fumo, perché la Lega Pallavolo non ha ritenuto adeguati i requisiti richiesti per la categoria.

Oltre il danno, ora anche la beffa, perché per poter disputare il campionato in Serie B, Scanzo dovrà essere ripescato. E non è detto che accada. Ecco il comunicato della società:

forbes

“L‘U.S. Scanzorosciate Pallavolo ASD comunica la rinuncia a disputare la prossima stagione sportiva 2024/2025 di Serie A3 Maschile.
Nonostante gli sforzi profusi dalla società vengono a mancare i requisiti richiesti dalla Lega Pallavolo per accedere alla categoria superiore. Viene così dolorosamente mandato in fumo un risultato ottenuto con pieno merito sul campo e figlio di un lavoro pluriennale svolto egregiamente da dirigenza, staff e giocatori. In tutto questo fondamentale anche il sostegno dei tifosi che hanno costantemente gremito il PalaDespe di Scanzorosciate
Le normative stringenti hanno impedito che fossero considerate idonee le opzioni al vaglio del club. Un’attività cominciata ben prima del termine della regular season che aveva portato escludere a priori la struttura di casa cosi come gli impianti di Gorle e di Alzano, ma soprattutto che ha obbligato nelle ultime ore a “stracciare” la sinergia già messa “nero su bianco” con la Pallavolo Cisano SSDARL. Sarebbe stato infatti il PalaPozzoni ad ospitare le gare interne e, attraverso una collaborazione che da subito aveva creato entusiasmo da ambo le parti, garantito contestualmente l’abbattimento dei molteplici “paletti” imposti dal regolamento. La problematica insormontabile sta nei pochi centimetri per cui il palasport cisanese non soddisfa le richieste in termini di altezza.
La Lega Pallavolo non concede deroghe e il tempo non è certamente un alleato (la scadenza per presentare la documentazione è fissata nelle ore 12 di lunedì 17 giugno).
L’U.S. Scanzorosciate Pallavolo ASD ringrazia di cuore tutti coloro che hanno sempre sostenuto la causa con passione ed abnegazione e anche chi in questo periodo si è adoperato per cercare di garantire la partecipazione ad un torneo conquistato grazie alla vittoria dei play-off il 25 maggio scorso contro Sant’Anna. Dalle amministrazioni coinvolte a coloro che si sono spesi per provare a coronare insieme questo sogno, come gli esponenti del movimento cisanese.
Il contesto attuale mette l’U.S. Scanzorosciate Pallavolo ASD esclusivamente in lista di ripescaggio per partecipare al prossimo campionato di serie B”.