Ucraina, raid Russia su ipermercato Kharkiv. Zelensky: “Serve difesa aerea”. Putin: “Più armi”

5

(Adnkronos) – E' di almeno due morti e 25 feriti il primo bilancio del raid russo sferrato nelle scorse ore su un ipermercato di Kharkiv, nel nordest dell'Ucraina. Lo rende noto un portavoce dei vigili del fuoco, spiegando che le due vittime lavoravano all'interno del negozio colpito. Quattro persone risultano ancora disperse, ha precisato. A dare notizia del bombardamento su "un ipermercato edile in pieno giorno a Kharkiv" è stato, con un post su X, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky affermando che "ci sono persone uccise e ferite" e ribadendo che "se l’Ucraina avesse avuto sufficienti sistemi di difesa aerea e moderni aerei da combattimento, attacchi russi come questo sarebbero stati impossibili''.  Zelensky torna a rivolgere un appello "a tutti i leader, a tutti gli Stati: abbiamo bisogno di migliorare in modo significativo la difesa aerea e di capacità sufficienti per distruggere i terroristi russi. Questo è un compito che deve essere realizzato e può essere realizzato solo insieme al mondo". Inoltre, conclude, "ogni giorno chiediamo al mondo di fornirci la difesa aerea e di salvare la nostra gente. Ogni decisione non presa di sostenerci si traduce nella perdita della nostra gente". Intanto una trentina di ufficiali ucraini sono stati coinvolti in una inchiesta penale in seguito al flop della difesa del Paese di fronte all'offensiva lanciata dalle forze di Mosca nella regione di Kharkiv a metà di questo mese. Gli ufficiali, che fanno parte del comando della 125esima brigata del 415esimo battaglione di fucilieri, della 23esima brigata meccanizzata e di altre unità, sono accusati di non aver organizzato la difesa del confine con la Russia in modo appropriato. Le fortificazioni ordinate dal governatore della regione, Oleh Syniehubov, non sono state costruite. Gli Stati Uniti hanno annunciato un nuovo pacchetto di aiuti militari per l'Ucraina da 275 milioni di dollari, di cui faranno parte munizioni, missili, mine e proiettili di artiglieria, ha reso noto il segretario di Stato, Antony Blinken, precisando che il pacchetto "rientra nel nostro sforzo per aiutare Kiev a respingere l'assalto russo vicino a Kharkiv".  Il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato "un aumento di 14 volte della produzione di munizioni, di quattro volte di droni e di 3,5 volte di armi corazzate". Lo riporta l'agenzia di stampa Tass. In apertura di un incontro con gli imprenditori dell'industria della difesa, il leader del Cremlino ha sottolineato che "dobbiamo sempre stare un passo avanti rispetto al nemico e la vittoria arriverà". Agli imprenditori della difesa ha chiesto di essere "sempre in contatto con i nostri ragazzi che lavorano in prima linea nei combattimenti, che combattono senza risparmiarsi e proteggono gli interessi della Russia". —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

forbes