Il pilota di deltaplano Alessandro Ploner, 35 anni di San Cassiano (Bolzano), quattro titoli mondiali e due italiani, pluri campione nazionale di motoslitta e maestro di sci nella vita, riceverà lunedì 28 novembre al Teatro Metropolitan di Catania un importante riconoscimento da parte della Fondazione Angelo D’Arrigo. Si tratta del premio omonimo, giunto quest’anno alla quinta edizione e che porta il nome di un grande protagonista del volo libero, prematuramente scomparso nel 2006. D’Arrigo (nella foto) fu pilota di deltaplano e etologo di fama internazionale. Compì imprese straordinarie volando sul deserto del Sahara seguendo la rotta dei falchi migratori, guidando lungo la Siberia uno stormo di gru per reintrodurle nel loro habitat naturale, sorvolando le vette dell’Everest e dell’Aconcagua. In passato il riconoscimento è stato assegnato a Simona Atzori, a Piero Angela, a Margherita Hack ed a Pietro Mennea.

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
forbes
Previous articleLa testimonianza di Mondo
Next articleTutti pazzi per il football (americano)