Finisce male l’avventura di Manuela Moelgg nello slalom femminile di Flachau, sesta prova stagionale di Coppa del mondo. La finanziera di San Vigilio di Marebbe, quarta al termine della prima manchee con un buon margine di vantaggio sulla Zettel, che era in testa al momento della sua partenza, ha inforcato il primo palo dopo nemmeno un secondo di gara. Un vero peccato, perchè se il podio non era un risultato facilissimo (davanti c’erano Riesch, Noens e Poutiainen) almeno un risultato nelle cinque avrebbe permesso all’azzurra di trovare la continuità dopo il terzo posto ottenuto a Zagabria. E pensare che nella prima manche una compagna di squadra era stata vittima dello stesso errore: Chiara Costazza era uscita alla seconda porta colpa di una prematura inforcata.
La gara è stata vinta a pari merito dalla finlandese Tanja Poutiainen, che guadagna punti in classifica di specialità sulla dominatrice della stagione Marlies Schild (uscita nella seconda manche) e Maria Riesch, che a sua volta ne guadagna in classifica generale approfittando dell’uscita di Lindsey Vonn nella prima e passa anche al comando nella classifica della specialità. Terzo posto per la francese Nastasia Noens, rivelazione dei primi slalom stagionali. Diciannovesima la migliore delle azzurre, Nicole Gius, che ha ottenuto il dodicesimo tempo nella seconda prova; ventunesima Irene Curtoni, mentre Sabrina Fanchini non si era qualificata per la seconda manche, così come Johanna Schnarf.

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
forbes
Previous articlePallone d’Oro Fifa 2010: Messi, a sorpresa, fa il bis
Next articleVolley: le ragazze di Bergamo fuori dalla Champions