Dopo l’oro da un metro, Tania Cagnotto vince il bronzo dai tre metri con 324,25 punti agli Europei di Torino. E’ la diciassettesima medaglia internazionale per la bolzanina di Fiamme Gialle/Bolzano N (dall’argento dalla piattaforma a Berlino ’02 ad oggi). La tre volte bronzo iridato dal trampolino 3m (a Montreal ’05, Melbourne ’07 e Roma ’09) ha riscattato l’opaco sesto posto dello scorso anno di Budapest ’10 (chiuso con 263,65 punti). La gara è stata vinta dalla svedese Anna Lindberg: la veterana del circuito, trent’anni da compiere a novembre e due volte campionessa europea da un metro (Budapest ’06, Eindhoven ’08), ha colto la qualificazione olimpica con 347,10 punti. Seconda la russa Nadezda Bazhina (oro da tre metri a Budapest ’10, seconda ieri da un metro). Ancora giù dal podio, a solo quattro punti dalla compagna Cagnotto, l’altra azzurra Maria Marconi, ancora quarta con 321,55.

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
forbes
Previous articleTerzo tempo: prima dolce, poi salato
Next articleRugby: storico successo azzurro contro la Francia nel SeiNazioni