Norda Foppapedretti Bergamo evita il sorpasso da parte di Villa Cortese e mantiene la testa della classifica di A1 femminile con una lunghezza di vantaggio sulle avversarie, con cui ha duellato fino alla contesa finale risoltasi al tie-break. I primi due set vedono Villa Cortese devastante con Aguero, Cruz e Anzanello che impongono una schiacciante determinazione in ogni scambio. Il merito delle bergamasche e del tecnico Mazzanti è di ritrovare la giusta dosa di concentrazione e convinzione nel momento più difficile e la missione va in porto. Si rischia un secco 3-0, arriva il break nel terzo set e la successiva conferma dei meccanismi ritrovati che consentono di giocarsela al meglio dei 15 punti. Vince l’orgoglio di casa, ma Bergamo riesce a difendere il primato.

Un avvincente match, una gara incredibile su entrambi i fronti, una Norda Foppapedretti capace di rialzarsi dopo essersi trovata sotto di due set a zero e una rimonta fermata solo nel tie break, con Villa Cortese capace di agguantare la vittoria. Sono questi gli ingredienti dell’anticipo della diciottesima giornata del Campionato Italiano. La sconfitta rossoblù lascia però la Norda Foppapedretti ancora al comando della classifica della Findomestic Volley Cup: il punto conquistato porta  infatti Bergamo a quota 40, mentre Villa Cortese si ferma a 39, al secondo posto. Una sfida dunque che strappa applausi e che vede il tecnico Mazzanti scegliere Bosetti (nella foto)per comporre il sestetto titolare completato da Lo Bianco in regia, Arrighetti e Nucu al centro e Piccinini e Ortolani ad attaccare. Ed è proprio Lucia una delle protagoniste, soprattutto nel quarto set, quello che riporta il match in parità e apre le porte del tie break. Per lei 21 punti: best scorer di serata.

forbes

MC-CARNAGHI VILLA CORTESE-NORDA FOPPAPEDRETTI BERGAMO 3-2
(25-18 25-20 23-25 21-25 15-11)
MC-Carnaghi Villa Cortese:

Arbitri:

Nunzio Caltabiano di Catania e Roberto Boris di Vigevano (Pv)
Battute Vincenti: Villa Cortese 3, Bergamo 1
Battute Sbagliate: Villa Cortese 11, Bergamo 8
Muri: Villa Cortese 15, Bergamo 8
Durata Set: 23’, 26’, 27’, 27’, 15’
Anzanello 16, Berg 3, Lanzini (L) n.e., Negrini 1, Cruz 14, Cardullo (L), Hodge 17, Aguero 20, Calloni 11, C. Bosetti n.e., Rondon, Jontes n.e.
Allenatore: Abbondanza
Norda Foppapedretti Bergamo: Ortolani 13, Nucu 7, Signorile, Fanzini, Carrara n.e., Merlo (L), L. Bosetti 21, Piccinini 16, Arrighetti 13, Lo Bianco 3, Vasileva 1, Zambelli n.e.
Allenatore: Mazzanti

(foto Bosetti: rubin)

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleAtalanta: prosegue il volo verso la serie A
Next articleSerie A: il Milan fa suo il derby e ipoteca il titolo