Arriva dalla Croazia la prima vittoria stagionale della Norda Foppapedretti, che ha piegato le avversarie dello ZOK Split per tre set a uno nel terzo match di CEV Champions League. Dopo quattro sconfitte, due delle quali maturate proprio in Champions, la formazione bergamasca trova la quadratura del cerchio che le permette di restare in corsa per difendere il titolo europeo.

Partite con Signorile in regia, Zambelli e Arrighetti al centro, Bosetti, Fanzini e Vasileva (nella foto) ad attaccare e con la possibilità di inserire un solo libero a referto, a causa dell’assenza della dodicesima giocatrice che completasse il roster rossoblù (la defezione di Ortolani all’ultima ora non ha dato il tempo di organizzare la partenza di un’atleta del Settore Giovanile per la Croazia), le rossoblù hanno ceduto di un soffio il primo parziale alle padrone di casa. Dal secondo set spazio a Francesca Piccinini e a Iuliana Nucu per riportarsi in parità. Dal terzo parziale ingresso anche di Enrica Merlo, che ha potuto vestire i panni di libero solo dopo l’infortunio di Carrara. E il match ha preso definitivamente la strada di Bergamo.
E sabato si torna in campo, alle 20.30 a Pesaro per affrontare le campionesse d’Italia della Scavolini nell’anticipo della terza giornata di Campionato. Senza tregua i giorni seguenti: Lunedì 13 dicembre si torna in campo contro Spalato, al PalaNorda, per l’avvio del girone di ritorno della CEV Champions League. Prima, però, l’impegno di campionato sabato 11 dicembre alle 20.30 a Pesaro per affrontare le campionesse d’Italia della Scavolini nell’anticipo della terza giornata. Martedì 14 la partenza della Norda Foppapedretti Bergamo per il Qatar, dove giovedì 16 dicembre scatterà il Mondiale per Club, senza la palleggiatrice Leo Lo Bianco, convalescente, la cui assenza si sta facendo sentire negli schemi e delle giocate di Piccinini e compagne.

forbes

ZOK SPLIT 1700-NORDA FOPPAPEDRETTI BERGAMO 1-3
(26-24 18-25 11-25 21-25)
ZOK Split 1700:

Peso (L), Burazer 14, Batina 4, Balic n.e., Dujic 11, Alves 5, Madir, Sipic 4, Milardovic (L) n.e., S. Usic, Correa 6, Susic 6. All. Vercesi
Norda Foppapedretti Bergamo: Nucu 7, Signorile 3, Fanzini 1, Carrara (L), Merlo (L), Bosetti 16, Piccinini 10, Arrighetti 15, Vasileva 18, Sangalli n.e., Zambelli 1. All. Mazzanti
Arbitri: Laszlo Adler (HUN) e Kari Partiainen (FIN)
Battute Vincenti: Spalato 4, Bergamo 8
Battute Sbagliate: Spalato 9, Bergamo 9
Muri: Spalato 8, Bergamo 11
Durata Set: 26’, 23’, 20’, 23’

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleLa scomparsa di Yara: marocchino scarcerato, si riparte con nuove indagini
Next articleClub Amici Atalanta premia i portieri Casari e Consigli