Un AlbinoLeffe da stropicciare gli occhi batte la capolista Mantova

Con i gol di Zoma e Longo. Galuppini del Mantova accorcia le distanze.

38

Capolavoro bluceleste allo Stadium. Grazie a una prestazione maiuscola, l’AlbinoLeffe conquista la nona vittoria in campionato superando vincendo sul Mantova (reduce da 9 risultati utili consecutivi) e salendo a quota 33 punti, ora al nono posto in classifica.

Grande equilibro nel primo tempo. Al 14‘ Brentan ci prova dal limite ma la sfera termina a lato di un soffio. Poco dopo sono gli ospiti a sfiorare il vantaggio, l’ex Maggioni però, da zero metri, in scivolata colpisce il palo. Alla mezz‘ora Longo entra in area sulla destra, si libera del proprio marcatore, conclude forte in porta ma Festa riesce a opporsi. Stessa sorte per Giacomelli, il cui destro trova la risposta di Marietta. Al 35’ si fa vedere Zoma ma il suo diagonale termina tra le braccia dell‘estremo difensore virgiliano. Un minuto più tardi tacco illuminante di Celesia per Bragantini il quale, solo davanti a Marietta, lo colpisce in pieno.

forbes

Al rientro dagli spogliatoi è ancora Mantova: Galuppini, Giacomelli e Bragantini però devono sempre fare i conti con il portiere seriano. Al 54’ poi sale in cattedra Zoma: il numero 11 bluceleste prende palla all’altezza dei 20 metri e calcia col destro, Festa non è impeccabile, tocca la sfera ma non riesce a evitare che termini in fondo al sacco. I virgiliani provano a reagire ma prima è ancora un super Marietta a dire di no a Bragantini che batte al volo da distanza ravvicinata, poi è la traversa colpita dal neo entrato Monachello a strozzare in gola l‘urlo di gioia dei tifosi mantovani. L’AlbinoLeffe invece non perdona e al 73‘ raddoppia: gran palla in profondità di Milesi per Longo, il numero 91 seriano entra in area e, a tu per tu con Festa, la mette all’angolino. Galuppini accorcia le distanze all’81‘, per il Mantova però non c’è più nulla da fare e la gioia è tutta degli uomini di Lopez.

Prossimo appuntamento sabato 10 febbraio (ore 20.45) al “Mario Sandrini” in casa del Legnago Salus.

Mister Lopez a fine gara è molto soddisfatto: “Le squadre che hanno battuto il Mantova non sono molte, è vero, ma noi in settimana abbiamo lavorato tanto e bene affinché questo accadesse. I ragazzi oggi sono stati straordinari, sia dal punto di vista dell’impegno sia della voglia di ottenere il risultato. Il mio pensiero però ora va alla prossima partita contro il Legnago. L’obiettivo resta la salvezza, prima riusciamo a raggiungerla, meglio è“. (U.S. AlbinoLeffe)

ALBINOLEFFE-MANTOVA 2-1

RETI: Zoma (A) al 9’ st, Longo (A) al 28‘ st, Galuppini (M) al 36’ st.

ALBINOLEFFE: Marietta, Borghini, Milesi, Gatti, Munari, Doumbia, Brentan, Zanini (dal 25‘ pt Agostinelli, dal 31’ st Allieri), Piccoli (dal 41’ st Baroni), Zoma (dal 41‘ st Arrighini), Longo. All. Lopez (A disp.: Pratelli, Moleri, Marchetti, Toccafondi, Angeloni, Muzio, Saltarelli, Ercolani).

MANTOVA: Festa, Maggioni, Redolfi, Cavalli (dal 13’ st De Maio), Celesia (dal 34‘ st Fiori), Trimboli (dal 34’ st Debenedetti), Burrai, Bragantini, Giacomelli (dal 13’ st Bombagi), Mensah (dal 23‘ st Monachello), Galuppini. All. Possanzini (A disp.: Sonzogni, Bani, Wieser, Fedel, Napoli, Argint, Muroni).

ARBITRO: Vergaro della sezione di Bari.

forbes