Il giorno dopo il successo sul Sassuolo ha regalato un’altra soddisfazione all’ambiente e ai tifosi, con la riconferma di Mario Pasalic nei ranghi dell’Atalanta, che ne ha esercitato il diritto di riscatto per l’acquisizione a titolo definitivo dal Chelsea. Nemmeno il tempo di pregustare la notizia che la bocca è diventata amara per la squalifica comminata a Gian Piero Gasperini, allontanato dalla panchina per avere espresso disappunto sul ricorso al Var. Uno scatto che il quarto uomo non ha gradito e costringerà il tecnico atalantino a seguire il match clou con la Lazio in tribuna. A dirigere l’undici nerazzurro sarà Gritti. E non ci sarà neppure Pasalic, ammonito durante la partita con il Sassuolo e fermato per una giornata perché diffidato. Il centrocampista croato ha finora collezionato in maglia nerazzurra 75 presenze ed è stato autore di 15 gol e 13 assist.

Contro la Lazio potrebbe esserci Josip Ilicic, rimasto fuori domenica a causa di una lieve distorsione alla caviglia. I controlli a cui è stato sottoposto non hanno evidenziato problemi e ci sono buone possibilità che possa scendere in campo nel turno infrasettimanale.

forbes
forbes
Previous articleNumero 42
Next articleEffetto stadio