Filippo Inzaghi e Beppe Signori, sono stati entrambi “serviti” nella loro ricerca del gol da Fabrizio Pezzoli, detto Peke e prematuramente scomparso all’età di 59 anni. Oggi pomeriggio, giovedì 23 giugno, alle ore 15 si terranno i funerali nella chiesa parrocchiale di Leffe.

Filippo Inzaghi ha voluto essere presente con uno scritto, indirizzatoci via mail, che rendiamo pubblico a parenti e amici che lo hanno conosciuto: “Ci tengo a ricordarlo come un compagno speciale. Io ero uno dei più giovani, mentre lui era un veterano. Mi ha aiutato e fatto da fratello maggiore al Leffe. Mi piange il cuore sapere della sua scomparsa. Lo ricorderò sempre con tanto affetto“.

E anche Beppe Signori, che ha preceduto Inzaghi al Leffe, ha voluto partecipare alle condoglianze della famiglia postando sui social questo saluto: “Un compagno eccezionale, un amico strepitoso sempre col sorriso. Un abbraccio. Condoglianze alla famiglia“.

Da squadra “umile” il Leffe ha saputo forgiare molti campioni. Inzaghi e Signori, entrambi alle loro prime mosse calcistiche, sono stati coloro che hanno avuto la carriera più luminosa nel panorama del calcio professionistico italiano e internazionale. Loro non dimenticano. Signori, tra le altre cose, è anche bergamasco doc. Entrambi sanno quanto Peke era importante e anche il Leffe sa quanto vale una colonna alla Peke per far crescere giovani talenti.

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleLeffe in lutto per l’addio a Peke. Il saluto di Beppe Signori
Next articleVolare sull’acqua da campioni, un’esperienza da Enjoyski Sport