La seconda giornata ha riservato grandi emozioni e soddisfazioni agli atleti lombardi impegnati ai Campionati Italiani su pista di Noto, in Sicilia. La rappresentativa lombarda ha chiuso con tre medaglie d’oro, una d’argento e due di bronzo.

Il quartetto femminile dell’Inseguimento a squadre ha centrato il titolo nella finale contro il Piemonte. Protagoniste dell’impresa tricolore sono state le bergamasche Camilla Locatelli e Francesca Pellegrini, la lecchese Marta Pavesi e la cremonese Federica Venturelli, che hanno percorso i 4 km in 5’17” distanziando di 5″ le piemontesi. Bronzo al Veneto.

Questione di millesimi di secondi la finale maschile dell’Inseguimento a squadre che ha visto i ragazzi lombardi ottenere il secondo posto per una inezia: Monister, Fiorin, Belletta, Cocca e Rinaldi (quest’ultimo ha corso le qualifiche) fermando il cronometro in 4’38″684 contro i 4’38″639 del trentino Veneto. Questione di uno sguardo, ma applausi ai veneti Delle Vedove, Favero, Negrente e Rosso che si sono portati a casa il titolo.

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleColombina Trail: alto il livello dei runners iscritti. Sarà battaglia
Next articlePetanque, al Trofeo Fouad l’Orobica Slega sfiora la vittoria per un solo punto