Le cinque sostituzioni nelle partite di calcio da quest’anno sono una regola permanente. E in panchina gli allenatori potranno portare sino a 15 giocatori, rispetto ai 12 di prima. Queste le principali e sostanziali decisioni prese dall’Ifab nella 136.a assemblea, tenutasi a Doha, in Qatar.

A seguito di una richiesta della FIFA nel maggio 2020 di proteggere il benessere dei giocatori durante la pandemia globale, l’IFAB ha introdotto un emendamento temporaneo che dà alle principali competizioni nazionali e internazionali la possibilità di consentire alle squadre di utilizzare fino a cinque sostituti; questa disposizione è stata prorogata più volte.

L’IFAB ha accettato le raccomandazioni dell’ABM, la riunione dei comitati consultivi tecnici e di calcio (FAP-TAP) e il forte sostegno dell’intera comunità calcistica, affinché questa opzione sia introdotta in modo permanente nelle leggi del gioco 2022/23. L’attuale restrizione di tre slot di sostituzione più l’intervallo è stata confermata.

Inoltre, i membri hanno deciso di aumentare il numero massimo di sostituti nominati elencati nella scheda della squadra da 12 a 15 a discrezione dell’organizzatore della competizione.

L’International Football Association Board (IFAB) è un organo internazionale (un’associazione di diritto svizzero), istituito a Londra nel 1886, che è composto di soli otto membri, indipendente dalla FIFA (dal gennaio 2014) e dalle quattro Federazioni britanniche che la compongono (inglese, scozzese, gallese e nord-irlandese). L’IFAB ha il potere di stabilire qualsiasi modifica e innovazione delle regole del gioco del calcio a livello internazionale e nazionale, vincolando alla loro osservanza tutte le federazioni, organizzazioni e associazioni calcistiche, che svolgono il calcio a livello professionale e dilettantistico, escluso il solo livello amatoriale.

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleAgnelli Tipiesse, Cominetti torna a casa
Next articleL’Italia è campione d’Europa nel tiro con l’arco