Home Discipline Altre discipline Primavera Anno Zero con Mediero

Primavera Anno Zero con Mediero

73
0

Simone Fornoni

Dopo la certezza del secondo scudetto di fila, il quarto dopo ’93 e ’98, si riparte il 20 settembre dal posticipo alle 11 ospitando la Juve. Un iter da anno zero, causa calciomercato dei diciannovenni che non saranno tra i 5 fuoriquota, per la Primavera dell’Atalanta di Massimo Brambilla. La novità Anwar Mediero, etiope del 2002 dal Barcellona, è la versione a piede opposto di Amad Traore, atteso alla gavetta di lusso con Ebrima Colley. Capisaldo autunnale, la Supercoppa-bis con la Fiorentina. La regular season del Trofeo Facchetti è fino al 15 maggio, quindi la Final Six cii playoff incrociati dalla terza alla sesta dal 22 al 30 (playout dal 24 al 29): alle semifinali, già qualificate le prime due. In Coppa Italia, start il 16 dicembre dagli ottavi, come testa di serie dietro i detentori viola: di là, la vincente di Napoli/Ascoli-Lazio/Cosenza, stessa parte di tabellone dell’Inter con Roma e Cagliari ostacoli al penultimo atto; di là, Fiorentina-Juve ed Empoli-Genoa possibili quarti il 13 gennaio; semifinali 3 febbraio e 10 marzo, finale 7 aprile.

La fantasia sarà un ingrediente a due chef, il ceco Tomas Vorlicky e Alessandro Cortinovis, della banda dei veterani (più Matteo Ruggeri, terzino sinistro zognese ’02) convocati in Under 20 dal ct Alberto Bollini per la preparazione (a Tirrenia, 30 agosto-5 settembre) agli Europei Under 19 interrotti dal lockdown (Islanda, Slovenia e Norvegia a ottobre; in Irlanda del Nord gironi a novembre e fase finale a marzo) insieme al difensore Caleb Okoli, al jolly Davide Ghislandi, alla mezzala Manu Gyabuaa e al capocannoniere (8) di Youth League Roberto Piccoli, alle prese con le sgambate sul Principale. Se tra gli ’02 sfrecciano Guillaume e Christophe Renault, il regista è Simone Panada, capitano dell’U17 all’ultimo Mondiale. Dai 2003 di Giovanni Bosi, promossi l’azzurrissimo Samuel Giovane, il bomber romano Alessio Rosa e il trequartista palermitano Andrea Oliveri, ma tra i quasi maggiorenni ci sono anche il mancino basso Andrea Ceresoli e la mezzala Federico Zuccon in un reparto di diciottenni: Alessandro Roma, Alassane Sidibe e Andrea Viviani. Il portiere è il 2001 Ludovico Gelmi davanti allo sloveno Matevz Dajcar (’02), convocato dal Gasp; i mastini (2002), Giorgio Cittadini ed Edoardo Scanagatta. Sheb Derbali rientra dopo Natale; in avanti anche Giuseppe Carrà (2002), Tommaso De Nipoti (2003), Ibrahima Faye (2002), Olaf Kobacki (2001), Antonio Reda (2002) e Matus Repa (2002).