Home Primo piano ... La Sicilia è trono di spade

La Sicilia è trono di spade

108
0

fiamingoE’ Rossella Fiamingo la nuova campionessa del Mondo di spada femminile. Ai Campionati del Mondo Kazan2014, l’azzurra, 23 anni appena compiuti, supera per 15-11 la tedesca Britta Heidemann, argento olimpico a Londra2012 e dal palmares assai ricco, e riporta in Italia un titolo che mancava dall’edizione di Atene 1994, quando a vincere fu Laura Chiesa. La giovane spadista di San Giovanni La Punta, 22mila abitanti alle falde dell’Etna, riceve gli abbracci del Commissario tecnico, Sandro Cuomo, delle compagne di Nazionale e di tutto lo staff azzurro di spada. Una specialità che, nella sesta giornata di gara, porta due medaglie alla delegazione azzurra, permettendo all’Italia di passare in testa al medagliere della competizione iridata. Alla straordinaria medaglia d’oro di Rossella Fiamingo si aggiunge infatti la medaglia di bronzo vinta da Enrico Garozzo, 25 anni di Acireale, al termine della prova maschile dove l’azzurro è stato fermato in semifinale solo dal coreano Kjoung-Doo Park per 15-10.
Rossella Fiamingo riporta l’Italia sul podio di una prova iridata di spada femminile a quattro anni dall’edizione di Parigi2010 quando giunse la medaglia di bronzo grazie a Nathalie Moellhausen che, per uno strano scherzo del destino, è stata proprio prima avversaria di giornata dell’azzurra. Quasi un “passaggio di testimone” tra le due ex compagne di Nazionale, dato che Nathalie Moellhausen, superata 15-6 da Rossella Fiamingo, ha scelto di difendere i colori del Brasile, sua seconda nazionalità in passaporto. Il percorso dell’azzurra l’ha poi vista superare nettamente, col punteggio di 15-5, la coreana Choi, quindi nel turno delle 16 la russa Violetta Kolobova per 15-7 ed ai quarti, per 15-13 l’estone Irina Embrich che, in precedenza, aveva interrotto la corsa della campionessa del Mondo uscente, la romena Ana Branza. In semifinale poi la vittoria contro l’ucraina Yana Shemyakina per 13-12 ed, infine, l’assalto valido per il titolo contro la tedesca Heidemann.
Nella spada maschile, il campione del Mondo 2011, Paolo Pizzo, ha concluso la sua gara nel turno dei 16.