Home Discipline Basket WithU Bergamo parte bene

WithU Bergamo parte bene

64
0

Fabrizio Carcano

Buona la prima per la WithU Bergamo che inaugura il suo campionato di Serie B battendo in trasferta la Caffè Agostani Olginate per 40-49. Una gara dove si è segnato pochissimo, decisa a inizio terzo quarto da un break di 6-18 per i blu-arancioni che ha permesso al BB14 di prendere in mano la partita. Trascinata dalla coppia Ihedioha-Dell’Agnello, 33 punti in due, la WithU Bergamo festeggia i primi punti stagionali.

Avvio di gara piacevole, Olginate resta avanti con i punti di Maspero ed Ambrosetti, ma Dell’Agnello replica e si dimostra già in palla (8-7 al 4’). Qualche errore di foga da una parte e dall’altra, il risultato non si smuove per due minuti abbondanti, Ihedioha firma il primo vantaggio blu-arancione con sei punti consecutivi all’interno di un break di 0-9, che manda in fuga la WithU. La difesa di Savoldelli e compagni gira già a buon ritmo, Olginate trova una fiammata da Brambilla per ricucire fino al 13-16 del 10’. I locali restano in scia, sfruttando anche un passaggio a vuoto orobico (15-16 al 13’), la WithU si sistema ma non lucra nulla e segna solo con Isotta per tutto l’arco del secondo quarto, mentre i padroni di casa mettono la freccia sul finale di un periodo che, verosimilmente, non passerà alla storia (21-18 al 20’).

La WithU esce molto bene dagli spogliatoi: Isotta e Dell’Agnello firmano il nuovo sorpasso, Ihedioha è sempre un faro nel pitturato, e la prima tripla di Sodero regala il +6 ai blu-arancioni. Olginate patisce, finisce a -9, ma risale con un parziale di 6-0 in chiusura di frazione (33-36 al 30’); la coppia Dell’Agnello-Ihedioha funziona, la WithU mantiene il comando, e proprio la tripla del numero 15 dà il +7 a metà ultimo quarto. Olginate avrebbe tempo per provarci, ma la difesa di Bergamo – unita alla scarsa serata al tiro di Negri e soci – fa il resto. Ihedioha ed Isotta chiudono il match con qualche secondo di anticipo, ad Olginate passa la WithU Bergamo. Serata opaca al tiro per Sodero (2/11), Savoldelli (2/12) e Bedini (0-4).

È stata una partita dura, come lo saranno tutte in questo campionato. Era importante partire bene per una squadra nuova come la nostra perché vincere serve a dare fiducia e morale confermandoci che la direzione intrapresa è quella giusta. La squadra ha sempre tenuto difensivamente e questo ha fatto la differenza”, ha commentato un soddisfatto coach Cagnardi a fine gara.

Sabato prossimo la WithU ospiterà al PalaAgnelli alle 20,30 i friulani di Cividale che hanno travolto Bologna per 85-57.

forbes