Home Discipline Altre discipline Zanetti derby e salvezza

Zanetti derby e salvezza

56
0

Luca Lembi

Zanetti Bergamo ottiene dalla Banca Valsabbina Millenium Brescia il visto per la salvezza anticipata. Un successo per 3-1 (25-23, 23-25, 25-23, 25-21) ottenuto in una partita combattuta, giocata punto a punto, in cui ha prevalso l’agonismo a discapito della tecnica. Dopo il successo ottenuto a Perugia, che ha permesso alle rossoblù di staccarsi dal fondo della classifica con cui erano a contatto fino a qualche settimana fa, Volley Zanetti si garantisce un finale tranquillo di regular season. Le bresciane, dal loro canto, si sono presentate al Pala Agnelli con all’attivo il solo successo pieno ottenuto il 1° novembre scorso proprio contro Zanetti (3-1) e ben sette sconfitte al tie-break.

Il coach Daniele Turino ha schierato Enright, Lanier e Loda, Valentin in regia, Moretto e Mia Bortolo centrali, Fersino libera. Primo set in equilibrio fino al 15 pari, poi due errori delle rossoblù ripianati da altrettanti attacchi vincenti di Enright e Lanier per il 19 pari. Tra fasi alterne, le rossoblù di riffa e di raffa si portano sul 22 pari. Gratificata da una invasione bresciana, Zanetti ottiene punto a muro con Loda per il 24-22. Prima palla set annullata da un fallo, chiude Loda con un attacco da posto 2 per il 25-23.

Il secondo set si apre con un break di tre punti a favore delle bresciane. Un vantaggio difeso con i denti dal sestetto allenato dal bergamasco Micoli, efficaci in ricezione e tenaci a muro. Le rossoblù recuperano dal 10-7 e ottengono il 10 pari con l’attacco di Loda. Nuovo strappo di Brescia che riguadagna tre punti di vantaggio al termine di scambi prolungati (15-12). E ancora una volta Sara Loda riporta Bergamo in parità, prima su 16-16, poi con due attacchi sul 19-19. Le rossoblù si fanno sorprendere due volte e commettono un errore a muro consentendo alle avversarie di portarsi sul 24-21. Lanier tiene in partita Zanetti con due punti, ma il successivo “mani out” premia Brescia che chiude 25-23.

Nel terzo set, sul 7-4, Prandi avvicenda Valentin e Zanetti riequilibra il punteggio. Nella saga di errori su entrambi i fronti, Bergamo si ritrova avanti 17-16. Nel punto a punto Bergamo si porta sul 23-21, subendo il recupero delle bresciane. Riguadagnata la palla del set, Prandi lo assicura a muro per il 25-23. Nel quarto set le rossoblù sono passate dal 14-8 al 14-16, per poi riprendersi arrivando al 20 pari. Negli ultimi scambi decisivi tre muri di Zanetti che ha chiuso con il parziale di 25-21. Contava il risultato, raggiunto. Tutto rimandato per rivedere il meglio del volley, che è sempre stato nelle corde e nella tradizionale di Bergamo.

Video