Festa del Cross, a Gubbio l’Atletica Valle Brembana fa incetta di medaglie

384

di Marco Cangelli
Pioggia di medaglie alla Festa del Cross per l’atletica leggera bergamasca. La competizione andata in scena a Gubbio e valida come Campionato Italiano di corsa campestre ha infatti visto protagonista l’Atletica Valle Brembana, che si è aggiudicata il titolo a squadre sia nella classifica combinata maschile che fra gli juniores.

La formazione di Zogno ha infatti totalizzato nel primo caso 228 punti precedendo di sette lunghezze il Cus Pro Patria Milano e di dodici la Toscana Atletica Jolly, mentre nel secondo si è imposta davanti alla squadra fiorentina e il Cus Palermo.

forbes

A condurre il team presieduto da Roberto Ferrari ci ha pensato Stefano Benzoni che ha colto la medaglia d’argento nella prova juniores vinta da Lionel Nihimbazwe (Toscana Atletica Jolly, 25’33”) terminando le proprie fatiche con 17 secondi di ritardo dalla vetta.

Quinto posto per Alessandro Morotti (Atletica Bergamo 1959) che ha preceduto Omar Cattaneo (Gruppo Alpinistico Vertovese) e Nicola Morosini (Us Rogno), rispettivamente sesto e ottavo all’arrivo, mentre ad accompagnare la cavalcata tricolore dell’Atletica Valle Brembana ci hanno pensato Mattia Adamoli e Tommaso Losma.

Argento anche per Alain Cavagna, che ha colto la piazza d’onore fra gli Under 23 alle spalle soltanto di Abderrazak Gasmi (Toscana Atletica Jolly, 31’34”) tagliando il traguardo umbro in 31’53”.

Medaglia di bronzo invece per Samuel Medolago, che si è giocato sino alla conclusione il successo nel cross corto con Ala Zoghlami (Fiamme Oro Padova) che ha mantenuto sempre alto il ritmo completando i tre chilometri in 8’54” davanti a Jacopo De Marchi (Esercito, 8’55”) e il 27enne di Sant’Omobono Terme (8’58”).

In campo femminile terzo posto per Vivien Bonzi fra le Under 23, risultato che ha consentito a La Recastello Radici Group di salire sul gradino più basso del podio nella classifica a squadre vinta dall’Esercito.

forbes