Luca Magri segna il record alla Mezza maratona sul Brembo

1123

Nel doppio appuntamento maschile su strada vince due volte La Recastello Radici Group: nel Diecimila sul Brembo con Ahmed El Mazoury (all’esordio con la nuova maglia) in 31:29 (battuti Marco Corti/Zerotrenta Triathlon in 31:40 e Roberto Giacomotti/Pegarun in 31:47) e nella più classica Mezza Maratona sul Brembo con Luca Magri, primo (nella foto di Cristian Riva/organizzatori) con il nuovo primato del percorso in 1h06:49 davanti al vincitore 2022 Pietro Sonzogni (Atletica Valle Brembana) in 1h07:59 con Loris Mandelli (Pol. Carugate) terzo in 1h12:12 subito davanti su Youssef Khatoui (Atletica Vallecamonica, 1h12:37) e Davide Angilella (Atletica Franciacorta, 1h12:39).

A livello femminile domina Loretta Bettin (Atletica Paratico) sui 21,097 km in 1h21:07: seconda la tricolore Assoluta 2018 di maratona Eleonora Gardelli (Pol. Movig) in 1h27:40 per un podio completato da Helene Papetti (Atletica Valle Brembana, 1h29:26).

forbes

La 10 km è vinta da Chiara Milanesi, portacolori dei Runners Bergamo organizzatrice che corre in 38:47: ampio il margine sulle inseguitrici, Claudia Previtali (Canto di Corsa, 40:21) e Mara Galvani (Azzurra Garbagnate, 41:06).

Nel contesto di Dalmine i Runners Bergamo consegnano un riconoscimento a ricordare la figura di Franco Togni, amico e collaboratore del club che nel 1996 vinse il titolo italiano Assoluto di maratona e che il 29 dicembre 2016 perse la vita in un incidente in montagna nei pressi del Rifugio Calvi: destinatario, in questa quinta edizione, è Arianna Algeri, 18enne mezzofondista veloce dell’Atletica Bergamo 1959 Oriocenter campionessa italiana Allieve dei 3000m piani (2021) e della staffetta 4×400 (2020) e azzurra agli Europei Under 20 nel 2021 a Tallinn (Estonia) sui 1500m, specialità in cui vanta un PB da 4:23.42. In precedenza a conquistare la Targa Franco Togni erano stati Alain Cavagna (2018), Federica Cortesi (2019), Federica Dalfovo (2020) e Stefano Benzoni (2022). (C. R. / Fidal)