Michele Sarzilla eletto triathleta dell’anno insieme a Sandra Mairhofer

293

Quella del 2023 del Gala del Triathlon, che si è svolto a Palazzo Castiglioni di Milano, resterà una edizione indimenticabile. Per lo spettacolo andato in scena, per gli straordinari protagonisti, per gli ospiti che ne hanno fatto un evento prestigioso e per le emozioni che è stato possibile rivivere grazie a tutti i partecipanti.

Sandra Mairhofer e Michele Sarzilla sono stati scelti come triatleti dell’anno, la prima precedendo le altre due finaliste, Bianca Seregni e Verena Steinhauser, mentre l’atleta bergamasco ha preceduto Franco Pesavento e Gianluca Pozzatti.

forbes

Francesca Tarantello, e la sua guida Silvia Visaggi, e Giuseppe Romele sono invece i paratriatleti dell’anno. Gli altri finalisti erano Veronica Yoko Plebani e Martina Abaterusso tra le donne e Giovanni Achenza e Giovanni Sciaccaluga.

Fabia Maramotti e Gherardo Mercati sono stati insigniti del premio riservato agli Age Group. Con loro, in finale, erano arrivate Alberta Miori e Marinella Sciuccati tra le donne, e Raffaele Buonocore e Carlo Simongini tra gli uomini.

Tra le gare valide per i Campionati italiani, a essere stato scelto come vincitore è stato il Triathlon Sprint di Cervia, che è stato preferito dai giudici al Duathlon Sprint di Imola e al Triathlon giovanile di Lovadina di Spresiano.

Triathlon
I premiati al Galà del Triathlon (Foto Tiziano Ballabio / Triathlon)

Per le gare internazionali, d essere premiato è stato XTERRA World Championship Trentino, che per la prima volta ha visto questa manifestazione uscire dalla sede storica delle Hawaii. Le altre due finaliste erano Europe Triathlon Cup Caorle ed Ironman Italy Emilia Romagna. Una menzione speciale, in questa categoria di eventi, è stata dedicata a per un altro mondiale ospitato, quello di Swimrun, che sta entrando a far parte della famiglia FITri.

A essere premiata come gara nazionale dell’anno è stata Deejay Tri, una delle gare più amate e partecipate d’Italia. Le altre finaliste erano Triathlon Andora e Ledroman.

Tra le Società italiane in concorso, la vittoria è andata a Raschiani Triathlon, che è stata preferita alle altre finaliste che erano CUS Pro Patria Milano e Valdigne Triathlon.

Come Società dell’anno per l’attività giovanile, poi, è stata scelta Magma Triathlon Team, mentre le altre due finaliste erano Bressanone Nuoto e Cuneo 1198 Triteam.

Il premio Performance Speciale – Suzuki è stato assegnato a Gianluca Pozzatti e a consegnarlo all’atleta azzurro è stato il direttore Marketing di Suzuki Italia Andrea Henke.

Il premio Evento è stato assegnato alla World Triathlon Championship Series di Cagliari, uno dei momenti più emozionanti ed esaltanti della passata stagione agonistica.

Il riconoscimento per il Multisport è andato a Franco Pesavento, capace di primeggiare non solo sulla neve, ma anche su strada ed in mountain bike.

Altro riconoscimento speciale ad essere assegnato è stato il premio Kona, andato a Bruno Pasqualini, primo italiano sul traguardo del Mondiale Ironman delle Hawaii. (U.S.)

forbes