BB14, ecco i primi quattro colpi di mercato per la rinascita

174

La BB14 si sta preparando alla nuova stagione. Come già annunciato in conferenza stampa dal presidente Vincenzo Galluzzo, l’intenzione è quella di riposizionare Bergamo nel posto che merita, il che vuol dire il più in alto possibile. Non importa in quanto tempo. Qui non si mette fretta a nessuno. Ma l’obiettivo è chiaro.

Così la campagna acquisti della BB14 in queste prime settimane di lavoro ha portato a Bergamo Mattia Cereda, Jacopo Mercante, Ferdi Bedini con la conferma di Alexander Simoncelli. I giocatori messi a disposizione del coach Gabriele Grazzini, chiamato a un lavoro di rinascita per riportare in alto la BB14.

forbes
BB14
Mattia Cereda

Mattia Cereda, è un play, classe 2006, 191 cm di altezza. Inizia nel minibasket della La Torre Basket (Torre Boldone), due campionati provinciali esordienti vinti con la maglia della BB14, in prestito un campionato U13 Elite e uno U15 eccellenza alla Bluorobica, l’anno successivo gioca nel Piacenza Basket Club con la U17 eccellenza e la scorsa stagione nella Fulgor Fidenza con la U19 eccellenza (con la fascia di capitano), oltre a essere aggregato alla serie C/Gold.

BB14
Jacopo Mercante

Jacopo Mercante è un’ala, classe 1990, 197 cm di altezza. Muove i primi passi nel settore giovanile dell’Olimpia Milao e debutta nei campionati “Seniores” con la Sangiorgese Basket in Serie C Dilettanti 2009/2010. L’anno successivo esordisce in DNB con la Forti e Liberi Monza, per poi ritornare alla Sangiorgese Basket (in DNB). Nel 2012/2013 si trasferisce nel CUS Messina in DNC, ma l’anno successivo ritorna in Lombardia per l’esperienza triennale con la Bergamo Basket 2014, con la quale vince il campionato DNC al primo colpo e disputa i successivi due campionati di Serie B. Nella stagione 2016/2017 si trasferisce al Valsesia Basket (Serie B) e i due campionati successivi alla Robur et Fides Varese (Serie B), prima di trasferirsi a Montecatini nel campionato interrotto anzitempo causa Covid. Nel 2018/2019 Jacopo gioca con la Juvi Cremona (Serie B), per poi trasferirsi alla Nuova Pallacanestro Vigevano 1955, con la quale nella stagione appena conclusa (2022/2023) ha raggiunto la promozione in A2.

All firma Mercante ha affermato: “Torno a Bergamo dopo tanti anni in giro per l’Italia e dopo un campionato vinto a Vigevano. Torno qui, perché grazie a questo nuovo progetto, spero di portare Bergamo dove l’avevo lasciata qualche anno fa. In questi anni non ho mai smesso di seguire la squadra e di sentire alcuni tifosi, proprio per questo ho cercato di cogliere subito questa opportunità. Mi piacerebbe ritrovare l’Italcementi pieno come l’ho lasciato in gara 4 con Udine. So che non è una sfida facile ma sono anche certo che sia io che i miei compagni ce la metteremo tutta per riportare entusiasmo e riportare Bergamo nel basket che conta“.

BB14
Ferdi Bedini

Ferdi Bedini è una guardia/ala, classe 199, 195 cm di altezza. In BB14 ha percorso la trafila del settore giovanile prima di approdare in pianta stabile in prima squadra nella stagione 2016/2017. Confermato nel roster nelle due stagioni di Serie A2 2017/2018 e 2018/2019, Bedini balza agli onori della cronaca per il canestro decisivo contro Mantova in gara-5 degli ottavi di finale playoff nel maggio 2019 e si ritaglia spazio anche nelle sfide successive contro Montegranaro e Capo d’Orlando. Torna a Bergamo dopo una stagione passata in Serie B Nazionale a Pavia.

BB14
Alex Simoncelli

Alexander Simoncelli è un play/guardia, classe 1986, 186 cm di altezza. Per la terza stagione consecutiva vestirà la canotta giallonera. Giocatore di enorme esperienza e professionalità, ha di fatto “sposato” la causa BB14: cresciuto nelle giovanili di Casalpusterlengo, ha alle spalle una lunga e spesso vincente carriera tra Serie A2 e B: la doppia vittoria in Coppa Italia nel 2007 e nel 2009 proprio a Casalpusterlengo, il successo sempre in Coppia Italia ad Omegna nel 2018 e la promozione in Serie A2 con la maglia dell’Urania Milano nel 2019, dove Simoncelli viene nominato MVP della sfida contro Pescara. Nel mezzo le esperienze a Brindisi, Castelletto Ticino, Firenze, Tortona, Chieti, Rimini e Pavia. Nell’inverno del 2021 arriva la chiamata di Bergamo e qui continua a rimanere. (U.S. BB14)