Gewiss conquista anche Lega Pro, diventando protagonista nell’ambito del progetto Digital Sport Innovation, avendo come obiettivo principale quello di rinnovare e rendere migliori le strutture sportive in cui atleti di ogni sport e ogni fascia di età praticano attività agonistica sull’intero territorio nazionale.

Dopo aver partecipato alla riqualificazione dello stadio di Bergamo di proprietà dell’Atalanta, e quello di Zanica, di proprietà dell’AlbinoLeffe, la società di Cenate Sotto, fondata da Domenico Bosatelli (recentemente scomparso) è in grado di proporsi per offrire soluzioni utili agli impianti sportivi dalle esigenze moderne.

forbes
Ceo Gewiss
Paolo Cervini

Possiamo definire questo accordo come un’unione di intenti e di valori comuni – commenta Paolo Cervini, CEO di Gewiss -. In Lega Pro abbiamo trovato un partner che, come noi, crede e investe molto in temi legati all’Eccellenza, all’Integrità e alla Sostenibilità. Temi che sono parte integrante anche di Digital Sport Innovation, il nostro progetto che punta a rinnovare e rendere migliori le strutture sportive, con un’importante utilità sociale: garantire sicurezza ai milioni di tesserati che praticano lo sport più popolare nel Paese, attraverso impianti elettrici efficienti e un’illuminazione sostenibile e di qualità”.

Digital Sport Innovation è una piattaforma composta da tecnologie e servizi integrati per l’illuminazione e la riqualificazione energetica di ogni ambiente all’interno degli impianti sportivi: dai campi da gioco (e strutture annesse come tribune e spogliatoi) agli edifici adibiti alla ristorazione (chioschi o bar), fino ai parcheggi ed i locali tecnici. Il team Digital Sport Innovation si occupa direttamente di tutte le attività di diagnosi, progettazione e realizzazione degli impianti, integrando prodotti di qualità con servizi d’eccellenza.

Gli impianti professionistici, in particolare, stanno diventando sempre più multifunzionali e intelligenti – conclude Cervini –. Per questo serve una flessibilità importante nella loro realizzazione e gestione, che Gewiss e Digital Sport Innovation possono offrire a 360°, dalla progettazione alla manutenzione. Una infrastruttura moderna deve infatti essere in grado di soddisfare al 100% tutti i differenti stakeholder, giocatori, spettatori e operatori televisivi. Senza dimenticare l’aspetto smart, ovvero la capacità di coniugare tecnologia per lo spettacolo e massima attenzione ai consumi di energia”.

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articlePallanuoto, l’Italia batte gli Stati Uniti e conquista la World League
Next articleNewcastle-Atalanta, ecco dove guardare la partita in diretta televisiva