Finisce ai quarti di finale l’avventura della Roma in UEFA Women’s Champions League. Dopo lo 0-1 dell’andata, le giallorosse sono state battute 5-1 dal Barcellona anche nella gara di ritorno al Camp Nou: le blaugrana, vicecampionesse d’Europa, attendono ora la vincente del match tra Chelsea e Lione (ritorno giovedì, all’andata 1-0 per le inglesi).

Per la Roma si chiude un cammino comunque esaltante, iniziato dai preliminari e proseguito con la qualificazione ai quarti di finale, nella stagione dell’esordio europeo. La squadra di Spugna, capolista in Serie A TIM e in finale nella Coppa Italia Ferrovie dello Stato Italiane, in caso di arrivo nei primi due posti in campionato potrà comunque tornare a respirare l’aria della Champions nella prossima stagione.

forbes

Davanti ai 54.667 del Camp Nou, il gol del vantaggio lo ha firmato al 12′ la svedese Rolfo, raccogliendo una corta respinta di Linari sul cross da sinistra di Mapi Leon. La Roma ha provato in qualche modo a resistere allo strapotere del Barça, ma ha subito il 2-0 al 33′: un gol stupendo ancora di Mapi. Pochi secondi prima dell’intervallo, ecco anche il tris di Rolfo, che ha realizzato la sua doppietta personale spingendo in rete l’assist di Hansen. Di Oshoala, dopo neanche un minuto del secondo tempo, la rete del 4-0, con il Barcellona che ha continuato a spingere trovando anche il quinto gol con Patri (54′), prima della gioia personale per Annamaria Serturini, che potrà dire di aver segnato al Camp Nou. (U.S.)

forbes
Previous articleBergamo e Brescia, capitale italiana del golf. Sul Sentierone il 1° aprile
Next articleSBS Montello Bergamo per chiudere in bellezza. Comunque vada sarà un successo