Davide Boscaro (Team Colpack Ballan CSB) è terzo nel Trofeo Antonietto Rancilio

108
group_62da7d9e35b97

di Marco Cangelli
L’esperienza ai Campionati Europei Giovanili di ciclismo su pista sembrano aver giovato a Davide Boscaro.

Il padovano in forza al Team Colpack Ballan CSB ha chiuso in terza posizione il Trofeo Antonietto Rancilio vinto dal trevigiano Simone Griggion (Zalf Euromobil Desiree Fior) e dedicato alla categoria Under 23.

forbes

La kermesse notturna, caratterizzata da un circuito di 3,7 chilometri da ripetere trenta volte, ha visto subito prendere il largo un quartetto composto da Matteo Zurlo (Trevigiani), Marco Oliosi (Biesse Carrera) e dal duo della Zalf guidato da Michael Zecchin e Mirko Bozzola che hanno avuto un vantaggio massimo di un minuto complice il lavoro svolto alle spalle dagli uomini del Team Colpack Ballan CSB e della Sias Rime.

Ripresi i battistrada a cinque tornate dalla conclusione, sono scattati in contropiede Griggion e Manlio Moro (Zalf Euromobil Desiree Fior), Boscaro, Cristian Rocchetta e Matteo Baseggio (U.C. Trevigiani Energiapura Marchiol), Pier Elis Belletta (Biesse Carrera), Serhii Sydor (Ucraina) e il terzetto della Sias Rime composto da Federico Iacomoni, Luca Rosa e Magnus Hennenberg.

Il più scaltro è apparso Griggion che, a quattro chilometri dall’arrivo di Parabiago, ha sfruttato il lavoro di stopper del compagno Moro e ha allungato in solitaria tagliando il traguardo con sei secondi di vantaggio su Rocchetta e Boscaro che si è dovuto accontentare del gradino più basso del podio.

forbes
Previous articleOroRosa pensa al futuro. Definiti i settori tecnici delle squadre femminili
Next articleEric Marek non va oltre le semifinali nei 100 metri ai Campionati Europei Under 23