Gran Premio di Francia, l’Italtrans Racing Team raccoglie punti importanti con Roberts e Foggia

174

di Marco Cangelli
Il Gran Premio di Francia ha regalato punti importanti all’Italtrans Racing Team, che ha avvicinato con entrambi i piloti la top ten.

La scuderia di Calcinate ha chiuso il quinto appuntamento del Mondiale di Moto 2 con il dodicesimo posto di Joe Roberts e il quattordicesimo di Dennis Foggia, autore di una importante rimonta che ha consentito di eguagliare il miglior risultato in carriera nella categoria.

forbes

La prova è stata tuttavia caratterizzata dopo soli due giri dalla scivolata solitaria di Sam Lowes (Elf Marc VDS Racing Team) e dalla carambola che poco dopo ha coinvolto Albert Arenas (Pons Wegow Los40), Manu Gonzalez (Correos Prepago Yamaha VR46 MasterCamp) e Aron Canet (Red Bull KTM Ajo) costringendo i commissari a esporre la bandiera rossa.

Moto Gp2
Dennis Foggia

Alla ripartenza Lowes non è riuscito a schierarsi in griglia per soli tre secondi, non potendo così scattare dalla pole position colta il giorno precedente e riprendendo la corsa dalle retrovie.

Davanti è così partito Tony Arbolino (Elf Marc VDS Racing Team), che ha preso subito il comando delle operazioni distanziando nettamente il ceco Filip Salac (QJMOTOR Gresini Moto2) e gli spagnoli Alonso Lopez (Lightech Speed Up) e Pedro Acosta (Red Bull KTM Ajo).

Quest’ultimo ha commesso un grave errore a dieci tornate al termine finendo nella ghiaia e lasciando spazio a Salac di recuperare terreno su Arbolino, costretto nel finale a guardarsi alle spalle.

Il 22enne milanese ha però resistito tagliando il traguardo di Le Mans con 620 millesimi su Salac e 1″537 su Lopez, un successo fondamentale in chiave Mondiale che vede Arbolino volare al comando della classifica con 25 punti di vantaggio su Acosta.

Buona prova per Roberts che, dopo aver centrato l’accesso diretto alla Q2, aveva faticato in qualifica partendo dalla diciassettesima posizione in griglia.

Complice le cadute l’americano dell’Italtrans Racing Team è risalito centrando la zona punti così come il compagno di squadra Dennis Foggia, che ha recuperato dieci posizioni riscattando le fatiche incontrate contro il tempo.