Nuova Fiat 500 Collezione 1957, l’omaggio alle origini

Una serie dedicata ai collezionisti e composta da soli 1957 esemplari disponibili a partire da lunedì 5 febbraio 2024.

28

Nel 1957 Fiat presentò al mondo la sua piccola-grande auto: la 500, vettura che sarebbe diventata un emblema della motorizzazione di massa e una vera e propria ambasciatrice globale della produzione “Made in Italy”. Per celebrarne storia e momenti, Fiat lancia ora la nuova serie speciale in edizione limitata “Collezione 1957”, una serie dedicata ai collezionisti e composta da soli 1957 esemplari disponibili a partire da lunedì 5 febbraio 2024 in alcuni Paesi europei e in Giappone. La Collezione 1957 di Fiat 500 si distingue per il suo ricercato stile cabrio e per le sue caratteristiche distintive.

Fiat 500

forbes

L’esterno è caratterizzato da una carrozzeria bicolore Bianco Gelato e Verde Rugiada con capote Beige, il tutto accentuato dalla nuova linea di bellezza Argento e dai cerchi in lega da 16″ bianchi diamantati. Le calotte degli specchietti retrovisori cromati e la terza luce con serigrafia celebrativa rendono omaggio all’eredità della “city car” italiana, colmando il divario storico tra il 1957 e il 2024. Gli interni sono altrettanto curati: sedili in colore avorio con inserti in pelle Frau, logo “One Of 1957″ ricamato, plancia in legno e targhetta numerata dedicata posta sul tunnel centrale. Questa esclusiva edizione limitata non si distingue solo per la sua estetica ma include nella dotazione standard anche dettagli cromati, i fari Drl a Led, i fendinebbia e un display digitale TFT da 7”. Le funzioni di connettività sono di livello avanzato grazie a Mopar Connect, un sistema che garantisce più sicurezza, monitoraggio e convenienza ai clienti. Dotata di un motore 1.0 Hybrid da 70 cavalli, abbinato a un cambio manuale per il mercato europeo, di un motore da 1.2 litri da 69 cavalli abbinato al cambio robotizzato Mta per il Giappone, la Fiat 500 Collezione 1957 è un omaggio senza tempo all’artigianato e all’innovazione automobilistica. Con oltre 3,2 milioni di unità vendute nel mondo dal 2007, di cui oltre 2,7 milioni in Europa, la “piccola” di Fiat è sempre stata ed è tuttora leader europeo nel suo segmento, insieme alla Panda.

Fiat 500
Nel 2023 è stata la seconda city-car più venduta in Europa, proprio dopo la Panda, con 109mila unità commercializzate e un market share del 20%. Occupa il podio nel segmento A in 9 paesi: prima in Germania, Spagna, Austria, Belgio e Portogallo, seconda in Italia e Polonia e terza in Francia e Regno Unito. Tre generazioni in 67 anni, a partire dalla prima del 1957 – l’”originale” 500 – che è diventata un emblema della mobilità e della libertà di movimento italiana. Nel 2007 ecco la seconda generazione, un’evoluzione che strizza l’occhio alla moda e allo stile portando l’eleganza italiana nel mondo e ricevendo numerosi premi internazionali, tra cui quello di “Auto dell’anno” nel 2008. Nel 2020 arriva la terza generazione che ha rivoluzionato ancora una volta la mobilità urbana all’insegna della sostenibilità e dell’elettrificazione con le sue dotazioni tecnologiche. (In collaborazione don Style Legends)

Fiat 500

forbes