Coppa Italia sci di fondo, a Schilpario Martina Bellini si impone nell’individuale a tecnica libera

385

di Marco Cangelli
“Nemo propheta in patria”, tranne Martina Bellini, che ha trionfato a Schilpario nella tappa di Coppa Italia di sci di fondo.

La 24enne di Clusone si è infatti aggiudicata l’individuale in tecnica libera confermando l’ottima condizione fisica espressa due settimane prima a Lago di Tesero.

forbes

Reduce dalla sprint di Coppa del Mondo a Livigno, la portacolori dell’Esercito ha espresso tutto il potenziale davanti al proprio pubblico percorrendo i 5 chilometri in programma in 13’36″9 e lasciandosi alle spalle la trentina Stefania Corradini (Nordic Team Sottozero, 13’40”5).

Terza piazza per Laura Colombo (Esercito, 13’48”1) che ha preceduto la compagna di squadra Emilie Jeantet (13’53”), prima tra le Under 23 e capace di precedere nella categoria Maria Eugenia Boccardi (Under Up Ski Team Bergamo; 14’09”) e la clusonese Giulia Negroni (Sci Club 13 Clusone; 14’18”2).

Successo targato Esercito anche in campo maschile dove ad imporsi è stato l’ex biathleta Giuseppe Montello, alla seconda affermazione stagionale dopo la vittoria di Gressoney-Saint Jean.

Il 32enne di Forni Avoltri ha completato i 7,5 chilometri previsti in 17’37”8 superando il carabiniere Lorenzo Romano (17’51”4) e il collega Martin Corradazzi (17’54”1).

Fra gli Under 23 primo posto per Nicolò Cusini (Esercito) che, grazie all’ottavo tempo assoluto, ha superato Benjamin Schwingshackl (Carabinieri) e Luca Compagnoni (Under Up Ski Team Bergamo).

Martina Bellini sarà ora nuovamente di scena sulla “Pista degli Abeti” nella mattinata di domenica 29 gennaio quando si svolgerà l’inseguimento in skating con l’obiettivo di allungare la striscia vincente.

forbes