L’8 marzo non è solo la festa della donna. E’ anche la festa dello sport al femminile che tante soddisfazioni ha dato e continuerà a dare al movimento azzurro. Basta guardare alle recenti imprese negli sport invernali e nell’atletica leggera, nella scherma e nel nuoto. Quest’anno di festeggia il 75esimo anniversario del primo oro olimpico italiano di una donna. Lo conquistò ai Giochi di Berlino 1936 la mitica Ondina Valla nella gara degli 80 metri a ostacoli. In tutte le edizioni delle Olimpiadi estive le atlete azzurre hanno conquistato 22 ori, 25 argenti e tre bronzi. Nei Giochi invernali i successi sono stati 12, 9 nove volte sono salite sul secondo gradino del podio e 16 su quello più basso. Nelle ultime quattro edizioni delle olimpiadi estive, da Atlanta ’96 a Pechino 2008, le ragazze hanno conquistato la metà delle medaglie azzurre. Le ultime in ordine di tempo ad aggiudicarsi l’oro olimpico sono state Federica Pellegrini, Giulia Quintavalle e Chiara Cainero. Insieme a Sara Simeoni nei Giochi del 1984 e Giovanna Trillini nel 1996, ben quattro volte alfiere della comitiva azzurra alle olimpiadi invernali è stata una donna: Deborah Compagnoni a Lillehammer ’94, Gerda Weissensteiner (slittino) a Nagano ’98, Isolde Kostner a Salt Lake City 2002, Carolina Kostner, regina del pattinaggio artistico) a Torino 2006. La canoista Josefa Idem vanta sette partecipazioni alle olimpiadi. L’edizione 2002 dei Giochi invernali a Salt Lake City ha rappresentato un piccolo record per lo sport femminile con 10 medaglie vinte contro 4 degli uomini. La schermitrice Valentina Vezzali e la sciatrice Deborah Compagnoni hanno vinto tre ori. Due volte sul gradino più alto del podio Manuela Di Centa, Stefania Belmondo, Paola Pezzo e Antonella Bellutti. Tante le campionesse mondiali, dalle pallavoliste alle farfalle della ginnastica ritmica. Dieci atlete sono state capaci di vincere sia l’oro olimpico che quello mondiale: le schermitrici Vezzali, Trillini e Camber, la sciatrice Compagnoni, Stefania Belmondo nello sci di fondo e Weissensteiner nello slittino, Idem nella canoa, Sensini nel windsurf, Pellegrini nel nuoto, Paola Pezzo nel ciclismo.

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
forbes
Previous articleSerie B: Atalanta raggiunta nel finale dal Novara
Next articleChampions: tre schiaffi dagli ucraini, Roma fuori dall’Europa