Francesca Schiavone batte la russa Vera Dushevina e conquista la certezza matematica di partecipare al Masters di Doha in programma dal 26 ottobre prossimo che qualifica le prime otto giocatrici al mondo. Tra esse non ci sarà Venus Williams, fermata da un infortunio che la costringe a rinunciare anche alla finale di Fed Cup. Da quando il Masters è aperto alle prime otto, Francesca Schiavone è la prima italiana a qualificarsi. In precedenza, quando erano in 16 a dare vita al torneo delle migliori, avevano disputato il Master le azzurre Raffaella Reggi in tre edizioni (1986, 1987 e 1989) e Silvia Farina (2001 e 2002). In campo maschile il Masters è sempre stato riservato ai primi otto. Gli unici a qualificarsi sono stati Adriano Panatta nel 1975 e Corrado Barazzutti nel 1978. Cambia, nel frattempo, il vertice della classifica Wta. La ventenne danese Caroline Wozniacki, che ha ottenuto il passaggio ai quarti del torneo di Pechino, scavalca Serena Williams (in testa ininterrottamente dal 2 novembre 2009) e diventa la nuova leader del ranking mondiale.

forbes
close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleMondiale volley: azzurri in semifinale. Sabato affronteranno il Brasile
Next articleMondiale volley: si ferma in semifinale la corsa degli azzurri