L’Italia conquista l’accesso alle semifinali dove sabato affronterà il Brasile grazie al successo di questa sera contro la Francia che le ha consentito di chiudere al primo posto la Pool O. I ragazzi di Andrea Anastasi sono partiti subito molto forte, trascinati da un PalaLottomatica gremito (10.400 gli spettatori presenti). Gli azzurri, in vantaggio due set a zero, hanno poi accusato un calo di tensione che ha permesso alla Francia di tornare in partita con i blue di Philippe Blain che sono riusciti ad imporsi 27-25. Nel quarto e decisivo set, però, la formazione italiana, trascinata da Mastrangelo (13 punti e vero trascinatore nei momenti clou) è riuscita a riprendere in mano le redini dell’incontro tornando sui livelli dei primi due parziali. Ottima la prova anche di Parodi (16 punti e 50 % in attacco) e Savani (17 punti e 56%). Anastasi: “Quello che abbiamo raggiunto oggi è un risultato molto importante, disputare in casa la semifinale di un mondiale è il sogno di ogni allenatore. Questa mattina avevo detto ai ragazzi che la Francia non ci avrebbe regalato niente e dopo due set vinti abbastanza facilmente è rientrata in partita. In questi due giorni di riposo sarà impirtante recuperare un po’ di energie perchè contro contro il Brasile dovremo salire di livello”.

ITALIA-FRANCIA 3-1 (25-18, 25-20, 25-27, 25-19)

forbes

ITALIA: Vermiglio 5, Savani 17, Mastrangelo 13, Fei 7, Parodi 16, Sala 7. Libero: Marra. Lasko 8, Travica, Birarelli 1, Zaytsev. Non entrati: Cernic. All. Anastasi.

FRANCIA: Pujol, Antiga 4, Kieffer 4, Vadeleux 17, Marechal 13, Hardy-Dessources 3. Libero: Exiga. Samica 3, Le Roux 9, Toniutti. Non entrati: Henno, Rowlandson. All. Blain

ARBITRI: Sakaide (Jpn) e Cholakian (Arg)

Spettatori: 11208. Durata set: 23, 24, 28

Italia: bv 5, bs 16, m 13, e 9.

Francia: bv 2, bs 10, m 11, e 15.

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleMondiale volley: cuore e pubblico spingono l’Italia (3-1 agli Usa)
Next articleFrancesca Schiavone approda al Master di Doha