L’Italia maschile si esalta nella cornice del Palalottomatica di Roma battendo gli Stati Uniti per 3-1 nella terza fase del mondiale di volley. Gli azzurri sono pienamente in corsa per le semifinali e mercoledì sera alle 21 (diretta Raisport1) affrontano la Francia nella gara che potrebbe proiettarli tra le prime quattro squadre al mondo. La squadra di Anastasi, guidata da un buon Vermiglio e spinta da un pubblico caloroso, ha saputo vincere un match iniziato veramente in salita.

Sotto 1-0 per un pesante 14-25, gli azzurri sono stati bravi a mantenere la calma e a rimettersi in corsa dal secondo set. Anche perché nel primo gli Stati Uniti hanno spinto in battuta e attacco, causando all’Italia problemi in ricezione, e quindi nella costruzione del gioco. Nel secondo la squadra di Anastasi ha reagito e con carattere lottato punto a punto. Muro e difesa hanno funzionato ed ecco il pareggio. Terzo e quarto di grande carattere, Vermiglio e compagni sempre più in partita, mentre i giovani americani sono calati proprio nel momento cruciale. Un’Italia che intravede la semifinale trascinata da un gran pubblico. Un generoso Cernic, insieme a Savani e Sala sugli scudi. Fei non sempre impeccabile ha fatto vedere di saper soffrire e di poter dare il suo apporto anche in battuta ed a muro.

forbes

ITALIA-STATI UNITI 3-1 (14-25 25-23 28-26 25-22)

ITALIA: Vermiglio 2, Savani 16, Mastrangelo 8, Fei 17, Parodi 2, Sala 9. Libero: Marra. Cernic 12, Birarelli, Zaytsev 1, Lasko, Travica. All. Anastasi.

STATI UNITI: Hansen 2, Priddy 19, Lee 8, Stanley 20, Rooney 14, Holt 4. Libero: Lambourne. Lotman, Winder 1, Holmes 3. Non entrati: Salmon, Clark. All. Knipe.

ARBITRI: Sokollu (Tur) e Cholokian (Arg).

Spettatori: 9000. Durata set: 23, 30, 33, 31.

Italia: bv 2, bs 12, m 12, e 13.

Stati Uniti: bv 5, bs 11, m 15, e 14.

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleGolf: l’Europa vince la Ryder Cup sull’ultimo percorso
Next articleMondiale volley: azzurri in semifinale. Sabato affronteranno il Brasile