Il giorno dopo la caduta degli dei in casa doriana è tempo di rendere omaggio a chi lo ha reso ai propri tifosi, feriti ma fieri del senso di appartenenza alla gloriosa casacca blucerchiata. Ci riferiamo a Palombo, che tra le lacrime e a mani giunte si è rivolto ai propri tifosi annichiliti sugli spalti. Non è da tutti, quel gesto di umiltà. Palombo, con la Samp, ha giocato la Champions ed è arrivato a vestire la maglia della nazionale. E’ probabile che le strade si separeranno, ma è certo che nei cuori e nella testa dei supporters blucerchiati resterà il ricordo di un calciatore che ha reso omaggio alla loro fede sportiva.

Dal prato verde di Marassi ai sentieri montani di Livigno, dove vive la 31enne Marianna Longa, atleta di spicco dello sci di fondo e finanziera. Dopo aver regalato vittorie importanti e prestigiose all’Italia, su tutte l’argento il bronzo ai mondiali 2009, Marianna ha deciso di dedicarsi pienamente alla famiglia. Farà la mamma. Il giusto coronamento di una fase della vita che ha visto maturare la scelta più logica per una donna consapevole del proprio ruolo, sul terreno di gara, quando indossa la divisa e tra le mura domestiche.

forbes

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleSerie B: l’Atalanta non si ferma, suo il derby con l’Albinoleffe
Next articleRacchette in campo per solidarietà