Alla nazionale italiana di basket non riesce il miracolo di vincere in casa del Montenegro e compromette, forse definitivamente, le speranze di qualificazione all’Europeo 2011. Dopo due sconfitte, con Lettonia e Israele, il successo sulla Finlandia aveva aperto un piccolo spiraglio che sembrava ulteriormente allargarsi nel corso della gara in Montenegro, dove gli azzurri hanno tenuto testa agli avversari fino a 4’ dal termine. Nel primo tempo, tra alti e bassi, l’Italia riesce a restare in partita concedendo solo due punti di vantaggio ai montenegrini (34-32) quando è il momento di andare al riposo. Non così nel secondo tempo che vede protagonista assoluto Pekovic, autore di 28 punti in totale. L’Italia si ritrova addirittura in vantaggio (+ 5) ma subisce il ritorno dei padroni di casa e nelle ultime battute sbaglia un paio di tiri da tre punti, mentre Pekovic ha una mira infallibile permettendo al Montenegro di imporsi per 71-62. Ora le residue speranze azzurre sono legate al girone dei ripescaggi tra un anno, a cui si accede se non si arriva ultimi nell’attuale girone di qualificazione e dove bisogna arrivare primi per conseguire l’unico passaporto che resterà valido per giocare nella competizione continentale in Lituania.

forbes

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articlePizzetti di bronzo nei 1500 sl agli Europei di nuoto a Budapest
Next articleGerrard salva Capello, Eto’o e Pato in grande spolvero nelle rispettive nazionali