Alessandra Sensini, campionessa olimpica di windsurf, è accomunata nel destino a Josefa Idem, inossidabile protagonista della canoa. Entrambe hanno dovuto fare i conti con le alghe e sono state frenate nella loro corsa al successo. Alessandra Sensini si è dovuta accontentare della medaglia d’argento al campionato mondiale di categoria RS:X, disputato in Danimarca. Fatale l’ultima regata, dove è giunta solo sesta, essendo incappata in un ammasso di alghe. Sensini, in ogni caso, ha dato prova di essere ancora la migliore e poter ambire al gradino più alto del podio alle prossime olimpiadi di Londra 2012. Le avversarie della competizione iridata, la spagnola Manchon che si è aggiudicata d’un soffio il titolo, e la francese Picon, giunta terza, sono apparse alla portata dell’italiana.

forbes
close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleSchiavone è tornata quella del Roland Garros
Next articleTragedia nel Gp di San Marino: muore il giapponese Tomizawa