L’Italia vince ancora e dopo due incontri ha già in mano la qualificazione per la seconda fase, anche se dovrà aspettare la terza giornata per conoscere il suo piazzamento nella pool e di conseguenza quali saranno i suoi avversari a Catania. Gli azzurri, probabilmente complici i tanti errori degli egiziani al servizio, non hanno mai trovato un grandissimo ritmo, ma hanno sempre controllato il match e con il muro annichilito le speranze dei “faraoni”. Insomma non si è vista la stessa Italia dirompente dell’esordio con il Giappone, ma una squadra matura e consapevole dei suoi mezzi. Domani contro l’Iran che ha strappato uno storico successo sui nipponici, ha tutte le chance di completare il tris e chiudere la pool in vetta.Anastasi ha rimandato in campo la formazione titolare, poi nel finale del primo set ha fatto un doppio cambio, facendo esordire nel Mondiale Travica e Lasko. L’Italia si è espressa meno bene rispetto al match con il Giappone, colpa anche dei tanti errori al servizio degli egiziani che le hanno impedito di prendere ritmo. La squadra di Giacobbe ha lottato coraggiosamente, ha spesso rimontato gli allunghi tricolori, ma nei momenti chiavi si è vista fermare dall’ottimo muro italiano che ha chiuso ben otto punti. Nel secondo set si può dire che abbia messo il turbo. Alessandro Fei è salito in cattedra ed ha lanciato subito in avanti il sestetto di Anastasi, che poi si è limitato a controllare il gioco, prima di esaltarsi nel finale con tre muri vincenti consecutivi di Parodi, Fei e Mastrangelo che hanno chiuso il parziale. Nel set finale l’Italia dopo aver accumulato un buon vantaggio regala qualcosa, ma con Parodi, probabilmente il più incisivo degli uomini di Anastasi chiude 25-23.

ITALIA-EGITTO (25-20 25-17 25-23)

forbes

ITALIA: Vermiglio 1, Savani 9, Birarelli 2, Fei 14, Parodi 13, Mastrangelo 11. Libero: Marra. Travica, Lasko. Non entrati: Sala, Zaytsev, Cernic. All. Anastasi.

EGITTO: Badawi 9, Ahmed A.L. 2, Abdelhay 6, Youssef 8, Atia 10, Ahmed A. 2. Libero: Alaydy. El Shikh 2, El Kotb 3, Afifi. Non entrati: Abouelhassan, Abdel Kader. All. Giacobbe

ARBITRI: Sowapark (Tha) e Sokullu (Tur).

Spettatori: 8500. Durata set: 21, 22, 27.

Italia: bv 1, bs 8, m 14, e 9. Egitto: bv 1, bs 17, m 3, e 9. (www.federvolley.it)

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleMax Biaggi campione del mondo Superbike
Next articleMondiale volley: Italia accede imbattuta alla seconda fase