E’ il podio delle solite note, anche se in ordine invertito: la vittoria della discesa femminile va all’austriaca Elisabeth Goergl, capace di sciare con linee perfette su una pista con forse troppe curve e conquistare così il secondo oro dopo quello del superG di martedì. Secondo posto per l’americana Lindsey Vonn, che ha rimontato tantissimo nel piatto finale vincendo un argento insperato viste le condizioni fisiche precarie dopo una brutta caduta in allenamento tre settimane fa. Bronzo per la padrona di casa Maria Riesch, anche lei debilitata da un’influenza che l’ha colpita nei giorni scorsi: per la tedesca si tratta del secondo bronzo dei Mondiali. Seconda medaglia di legno invece per la svizzera Lara Gut, nuovamente quarta davanti alla slovena Tina Maze. Unica delle azzurre a salvarsi Daniela Merighetti, che nonostante un numero poco favorevole e la stanchezza, ha chiuso con un onorevole settima piazza. Da dimenticare invece la gara di Elena Fanchini: con un buon numero, la bresciana ha disputato una prima parte di gara da medaglia prima di compiere due errori gravissimi a metà gara e chiudere nelle retrovie; indietro anche le altoatesine Schnarf e Stuffer, che hanno trovato condizioni che non gradivano e sono state lente nelle parti di scorrimento. (fonte: fisi)

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
forbes
Previous articleSerie A: Milan vince divertendosi, Napoli risponde alla grande
Next articleTennis: Seppi vince a Bergamo e torna tra i Top 50