C’è profumo di serie A allo stadio Atleti Azzurri d’Italia, dove la capolista Atalanta ospita il Siena dell’ex Conte nell’anticipo della quinta giornata di ritorno. Scorrendo le formazioni, ci si rende conto che nessuno demeriterebbe la scena del massimo campionato. E per conquistarla le due squadre ce la stanno mettendo tutta. Nella serata della rivincita della gara di andata, vinta per 1-0 dal Siena, l’Atalanta sfoggia una prova da prima della classe,, ma deve accontentarsi di una vittoria ai punti che nel calcio non modifica il risultato sul campo, ovvero lo 0-0 che mantiene intatte le rispettive posizioni. Colantuono gioca la carta Doni, schierato a sinistra nel quartetto di centrocampo, affidando a Marilungo e Tiribocchi il compito di finalizzare. Conte conferma il 4-2-4 che però non riuscirà ad esprimere le sue potenzialità, costretto ad arginare la pressione costante dei padroni di casa.

Inizio arrembante dell’Atalanta che stringe d’assedio la metà campo senese, agendo soprattutto sulla fascia sinistra. Da un cross insidioso di Peluso e deviazione in angolo di Del Grosso nasce l’azione dalla bandierina conclusa con un colpo di testa di Talamonti che sfiora l’incrocio dei pali.

forbes

Al 7’ la prima, ghiotta occasione per la squadra bergamasca, con Doni che intercetta un rilancio della difesa toscana e serve rapidamente in profondità Tiribocchi che scatta in area con i tempi giusti aggirando la linea difensiva e presentandosi davanti a Coppola che gli respinge il tiro. Dopo 10’ la prima discesa della squadra di Conte che guadagna un calcio d’angolo senza esito. Il Siena stenta a ripartire perché il gioco di interdizione del centrocampo atalantino ne interrompe le trame consentendo di riaprire verso la coppia d’attacco Tiribocchi-Marilungo su cui Conte ordina guardia stretta. Proprio Marilungo al 21’ prova la conclusione dal limite dell’area ma il pallone è facile preda di Coppola. Al 27’ combinazione tra Barreto e Tiribocchi che calcia centralmente. Alla mezz’ora su calcio di punizione dalla destra di Barreto, Marilungo svetta di testa indirizzando all’incrocio dei pali e Coppola con un colpo di reni riesce a deviare il pallone. Al 32’ primo tiro verso la porta di Consigli ad opera di Sestu che dal vertice sinistro dell’area mira all’incrocio dei pali mandando il pallone fuori di poco. E’ il solo episodio offensivo dei toscani nel primo tempo perché negli ultimi 15’ l’Atalanta mantiene la supremazia pur senza concretizzare.

Anche l’inizio di secondo tempo è di netta marca atalantina che attacca con decisione e dopo 2’ sfiora il vantaggio con Doni, che gira di prima intenzione su assist di Raimondi verso Coppola che riesce a deviare il pallone. Al 4’ Peluso penetra in area sulla fascia sinistra ed effettua un cross teso che attraversa lo specchio della porta senese senza che Tiribocchi e Marilungo riescano ad intervenire. La supremazia di campo dell’Atalanta è sempre marcata, con Barreto e Doni che dettano tempi e geometrie di gioco. Al 12’ Ferreira Pinto si destreggia in area e scaglia un potente tiro in diagonale che Coppola respinge rannicchiandosi. Reginaldo, entrato al posto di Mastronunzio per dare maggiore mobilità all’attacco, è autore di uno spunto che manda il pallone a lambire il palo alla sinistra di Consigli. Il ritmo cala e i due tecnici ricorrono alle sostituzioni. A metà ripresa Colantuono richiama Doni inserendo Ceravolo. A un quarto d’ora del termine il tecnico atalantino sostituisce Marilungo con Ruopolo. Infine spazio a Pettinari al posto di Tiribocchi con le batterie esaurite. Le forze fresche di Conte si chiamano Kamata e Caputo. Ma le due squadre non arrivano più alla conclusione e il risultato ad occhiali prende la sua forma definitiva.

Le dichiarazioni di Colantuono nel dopopartita

Le dichiarazioni di Antonio Conte in sala stampa

ATALANTA-SIENA 0-0

Atalanta (4-4-2): Consigli 6, Raimondi 7, Talamonti 6.5, Capelli 6, Peluso 7, Ferreira Pinto 6.5, Barreto 7, Carmona 6, Doni 7 (23’ st Ceravolo 6), Marilungo 6 (30’ st Ruopolo 5.5), Tiribocchi 5.5 (40’ st Pettinari sv). A disposizione: Frezzolini, Ferri, Basha, Delvecchio. Allenatore: Colantuono

Siena (4-2-4): Coppola 7, Vitiello 6, Rossettini 6, Terzi 6, Del Grosso 6, Brienza 6, Vergassola 6, Carobbio 6, Sestu 6 (32’ st Kamata 5.5), Mastronunzio 5 (6’ st Reginaldo 6), Calaiò 5.5 (39’ st Caputo sv). A disposizione: Farelli, Ficagna, Rossi, Troianiello. Allenatore: Conte

Arbitro: Guida di Torre Annunziata 6.5

Note: recuperi 1°T 1’ – 2°T 3’. Ammoniti: Vergassola

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleTennis: Seppi vola, uragano Zopp agli Internazionali Trismoka
Next articleSci: Razzoli torna sul gradino più alto del podio