Giuliano Razzoli torna alla vittoria: in Coppa Europa, nello slalom disputato sulla pista dedicata a Fausto Radici sul Monte Pora in provincia di Bergamo, il campione olimpico ha ottenuto il primo successo da Vancouver, dimostrando una forma crescente in vista dell’appuntamento iridato di Garmisch di domenica 20 febbraio. Senza spingere al massimo, l’emiliano ha avuto ragione dello statunitensi Spence e Kasper, quest’ultimo molto vicino nella prima manche. Quinto il leader di coppa Alexis Pinturault, sempre più in testa e sempre più completo. Undicesimo Patrick Thaler, buon diciottesimo Roberto Nani, mentre tutti gli altri sono usciti: Cristian Deville e Stefano Gross, che hanno il biglietto per Garmisch (comporranno il quartetto azzurro con Razzoli e Moelgg) hanno inforcato nel corso della prima manche, come accaduto anche al giovane Borsotti, anche lui con la testa già al gigante iridato.

La perfetta organizzazione della tappa di Coppa Europa, curata dallo Sci Club Radici, candida la pista Fausto Radici ad ospitare la coppa del Mondo di sci alpino. Ne sono convinti i delegati della Federazione Sport invernali, prima fra tutti Claudia Giordani, campionessa della Valanga Rosa e attuale presidente del Comitato Alpi Centrali della Fisi.

forbes

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleSerie B: Atalanta e Siena, pareggio con vista sulla A
Next articleLa febbre non ferma Innerhofer, bronzo in discesa