Atalanta prima asssoluta del campionato di serie B, Padova ai playoff a spese del Torino, Albinoleffe e Piacenza ai playout. Questi i responsi dell’ultimo turno, con sette delle undici partite, quelle decisive, giocate alle 15. All’Olimpico di Torino si consuma la grande delusione stagionale dei granata che solo vincendo avrebbero avuto garantita la chance dei playoff. Invece il Padova disputa una partita intelligente e dimostra di meritare il ruolo di antagonista per la corsa alla promozione. Il successo dei veneti matura con un gol per tempo, ma la partita prende la piega quando il Padova beffa il Torino, arrembante per tutto il primo tempo, andando a segno al 43’ con l’argentino Cuffa su azione da calcio d’angolo. Poi al Padova riesce tutto facile con un finale in crescendo. L’Atalanta si accontenta del pareggio sul campo di Grosseto, passando in vantaggio allo scadere del primo tempo con Tiribocchi (nella foto) per essere poi raggiunta da un gol di Caridi. Ma tanto basta per aggiudicarsi la Coppa di LegaBwin consegnata in serata stessa allo stadio di Bergamo, dove il Siena cade ad opera dell’Albinoleffe. In zona salvezza le squadre in lotta vincono tutte (Cittadella, Sassuolo, Ascoli e Albinoleffe), meno il Piacenza, che disputerà i playout contro l’Albinoleffe.

Alla squadra di Mondonico serviva vincere e sperare che le dirette concorrenti nella lotta per la salvezza, in primo luogo il Sassuolo, non vincessero. I risultati sfavorevoli degli altri campi rendono ininfluente il successo dell’Albinoleffe sul Siena, giunto nel finale di gara con gol di Grossi.

forbes

Il Sassuolo, fermato dal portiere reggino Puggioni nei primi minuti e in svantaggio dopo 20’ per effetto di un calcio di punizione di Montiel, riesce a ribaltare il risultato e conseguire il successo sperato. Una clamorosa incertezza di Puggioni consente a Consolini di pareggiare per il Sassuolo, che passa in vantaggio al 46’ con Martinetti, autore al 20’ della ripresa della doppietta personale che consente alla squadra emiliana di confermarsi in serie B. Al 35’ della ripresa la Reggina, certa di disputare i playoff, accorcia le distanze con Viola, ma non riesce a fare di più. Festeggiano anche Ascoli e Cittadella, che escono vittoriose dai rispettivi impegni casalinghi. Permanenza in B garantita per l’Ascoli grazie alla doppietta di Feczesin intervallata dalla rete di Moretti. Il Cittadella fruisce ad inizio di gara di un calcio di rigore che provoca anche l’espulsione dell’estremo difensore pescarese. Piovaccari trasforma, poco dopo gli abruzzesi pareggiano con Giacomelli ma lo stesso Piovaccari riporta in vantaggio i veneti. Di Roberto triplica mettendo il sigillo sulla vittoria dei Cittadella che vale la salvezza. Inutile il gol del Pescara segnato in pieno recupero. Il Varese si congeda dalla stagione regolare, prima di affrontare i plaoff, con il successo sul Piacenza colto in extremis al 47’ della ripresa.

Risultati 42a giornata: Albinoleffe-Siena 1-0 Ascoli-Triestina 3-0 Cittadella-Pescara 3-2 Grosseto-Atalanta 1-1 Sassuolo-Reggina 3-2 Torino-Padova 0-2 Varese-Piacenza 1-0 Livorno-Frosinone 0-0 Novara-Modena 0-0 Portogruaro-Crotone 0-0 Vicenza-Empoli 0-0

Classifica: Atalanta 79 Siena 77 Novara 70 Varese 68 Padova 62 Reggina 61 Torino 58 Livorno Empoli 56 Pescara Vicenza 53 Modena 52 Crotone Cittadella Sassuolo Grosseto 51 Ascoli (-6) 50 Albinoleffe 49 Piacenza 46 Triestina Portogruaro 40 Frosinone 38

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleAlbinoleffe: vittoria amara con il Siena, si va ai playout
Next articleCiclismo: Milano acclama Contador in rosa