La 37a giornata di serie B è contrassegnata da colpi di scena degli ultimi minuti che cambiano il quadro in testa e in coda. Quello di Siena matura al 93’ quando Tarana, dopo il pareggio agguantato da Gerardi (nella foto) 5’ prima, segna il gol del sorpasso e dell’insperato successo del Portogruaro sul campo della capolista. Quello di Bergamo, sponda Albinoleffe, addirittura al 95’ con un calcio di punizione perfettamente eseguito dal difensore mancino Regonesi che consente alla squadra di Mondonico di strappare un preziosissimo pareggio in chiave salvezza contro il Grosseto. Per effetto di questi risultati maturati in extremis, il Siena viene frenato nella corsa alla promozione e alla conquista del primo posto, mentre il Portogruaro si rilancia miracolosamente tornando in gioco per tentare di restare tra i cadetti. Analogamente, l’Albinoleffe si mantiene una spanna al di sopra della zona playout e costringe il Grosseto a non potersi ancora chiamare fuori dalla zona pericolo. A Crotone, invece, l’Atalanta lotta e conquista un importante pareggio, dopo essere passato in vantaggio al 28’ del primo tempo con Tiribocchi che, servito da Doni, segna con un gran tiro in diagonale. La squadra calabrese capovolge il risultato con una straordinaria doppietta di Cutolo, prima che Cristiano Doni esegua in modo impeccabile un calcio di punizione che all’8’ del secondo tempo sancisce la divisione della posta. L’Atalanta si porta così ad una sola lunghezza dal Siena e rilanciando il duello per il primato in classifica. L’Altra notizia di giornata è la sconfitta del Novara a Reggio Calabria con un gol al 40’ della ripresa e il pareggio casalingo del Varese con l’Ascoli, che consente comunque alla squadra di Sannino di affiancare i piemontesi al terzo posto. In zona playoff le Reggina passa in quinta posizione scavalcando il Torino, che pareggia a Modena grazie ad una rete del solito Rolando Bianchi che risponde al vantaggio dei canarini al 13’ con un colpo di testa di Stanco. Ai margini della zona playoff sono in quattro: Padova e Vicenza, protagoniste del derby veneto giocato in anticipo e finito con il largo successo dei rossocrociati, Pescara, fermato sul pari nell’altro anticipo dal Frosinone, e l’Empoli, che chiude a reti bianche il derby toscano con il Livorno. Una doppietta di Piovaccari a Piacenza riscatta la pesante sconfitta casalinga subita dal Cittadella nel turno precedente dall’Albinoleffe, mettendo nei guai la squadra di Armando Madonna, passata da una posizione di tutta tranquillità alla zona playout. Conserva le speranze di salvezza la Triestina che piega il Sassuolo.

Risultati 37a giornata: Albinoleffe-Grosseto 1-1 Crotone-Atalanta 2-2 Empoli-Livorno 0-0 Modena-Torino 1-1 Piacenza-Cittadella 0-2 Reggina-Novara 1-0 Siena-Portogruaro 1-2 Triestina-Sassuolo 2-1 Varese-Ascoli 1-1 Giocate giovedi: Padova-Vicenza 4-0 Pescara-Frosinone 1-1

forbes

Classifica: Siena 72 Atalanta 71 Novara Varese 60 Reggina 53 Torino 52 Vicenza Pescara Padova Empoli 49 Livorno Modena Crotone 47 Grosseto 45 Albinoleffe Cittadella 43 Piacenza Sassuolo 42 Ascoli (-6) Portogruaro 40 Triestina 37 Frosinone 35

close

Iscriviti alla Newsletter e resta sempre aggiornato!

Le migliori notizie della settimana
di tutto lo sport bergamasco

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

forbes
Previous articleTennis: Vagnozzi stop agli ottavi di Barcellona, avanza Nadal
Next articleAlbinoleffe salvato dal magico sinistro di Regonesi